Vinoè 2018 alla Stazione Leopolda dal 27 al 29 ottobre

800 etichette in degustazione, seminari e cooking show alla kermesse FISAR

Torna l’appuntamento vinicolo firmato FISAR dedicato ad appassionati ed operatori del settore. Novità di questa terza edizione il premio Vinoè 2018.

La FISAR, Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori anche quest’anno raccoglie le eccellenze del settore dal 27 al 29 ottobre alla Stazione Leopolda di Firenze in occasione di Vinoè 2018.

Nei tre giorni della kermesse gli operatori del settore e i visitatori potranno degustare nella suggestiva cornice della vigna indoor della Leopolda più di 800 etichette guidati dagli esperti sommellier FISAR presenti ai 140 banchi d’assaggio. Dal nord al sud dello stivale presenti cantine rinomate ai più, ma anche piccole ed eccellenti produzioni da assaggiare e scoprire in un ricco palinsesto di degustazioni, seminari e cooking show apprezzati dai winelovers già nelle precedenti edizioni, come dimostra il record di 8000 ingressi registrato durante Vinoè 2017.

Il Premio Vinoè 2018 è la novità dell’edizione 2018, l’iniziativa è volta a decretare la migliore bottiglia proposta dagli espositori tra vini bianchi, spumanti, rosè e rossi. A stabilire quali saranno le 2 bottiglie vincitrici per ciascuna delle tipologie in gara inedito premio sarà una degustazione “alla cieca” condotta da 7 sommelier della Commissione di Degustazione FISAR composta da 7 Sommelier FISAR decretando, per ciascuna tipologia, i due vincitori del Papillon D’Oro e Papillon D’Argento. Le bottiglie vincenti, premiate nella giornata di sabato 27 ottobre, saranno presenti a Vinoè 2018 per essere scoperte e degustate dal pubblico.

Le degustazioni dei vini nazionali saranno accompagnate da momenti di approfondimento dedicati alle grandi eccellenze francesi. Uno di questi è la degustazione verticale di Clos des Réas, rosso di grande qualità prodotto con Pinot nero in purezza, o ancora la Masterclass dedicata ai Millesimi dello Champagne, presentata da Cristina Willemsen di Fier Ce Fit.

Al centro dei festeggiamenti dei 40 anni di Castello Banfi troviamo il Brunello di Montalcino: i Sommelier FISAR per l’occasione condurranno una degustazione verticale alla scoperta delle immense diversità delle bottiglie selezionate tra sei annate diverse, portando alla luce vita e invecchiamento di una delle più grandi eccellenze italiane.

L’edizione di quest’anno vede la presenza anche della cultura enogastronomica dell’Oriente: dopo l’incontro tra la cultura orientale e i vini italiani, proposto la scorsa edizione, Vinoè 2018 dedicherà un approfondimento al Sakè, fermentato di riso giapponese ottenuto dalla lavorazione con acqua e spore koji, condotto da Giovanni Baldini di Firenze Sakè e dal produttore nipponico Arimitsu Sake Brewery.

Evento che unisce passato e presente è quello sui segreti della vinificazione in Anfora: dall’epoca greco-romana alle più moderne tecniche di produzione che valorizzano la sostenibilità con materiali ricercati.

Focus anche sulla cucina, all’arte dell’abbinamento tra vino e cibo, con ricco calendario di incontri e ospiti illustri chiamati per interpretare un nuovo modo di vivere la cucina e il cibo, attraverso cooking show ai fornelli della cucina di Vinoè.

L’appuntamento è alla Stazione Leopolda di Firenze in Viale Fratelli Rosselli 5.  Sabato 27 ottobre dalle ore 11 alle ore 18, domenica 28 ottobre dalle 10 alle 19 e lunedì 29 ottobre dalle 10 alle 18. Maggiori informazioni sul sito ufficiale della manifestazione.

 

Tag
Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai