VIAREGGIO – Grande partecipazione all’evento della Lega con Borghi e Bagnai

L’evento della Lega, sulla costa versiliese con i candidati Borghi e Bagnai per le Elezioni Poliche 2018, svoltosi da Tito del Molo ha visto una grande partecipazione di pubblico.

img-20180224-wa0007Il servizio d’ordine ha contato Lega ben 240 presenze, fra le quali ho riscontrato con grande piacere e soddisfazione i massimi rappresentanti, di Confcommercio, di Confesercenti, di Confartigianato, del Centro Commerciale Naturale della Passeggiata, dei Balneari, degli Albergatori, dei Campeggiatori, dei Sindacati Lavoratori, degli Ambulanti e non me ne voglia chi dimentico perchè “c’era il mondo”

Già nel pomeriggio, insieme al Capogruppo della Lega in Consiglio Comunale a Viareggio, avevamo accompagnato Claudio Borghi all’incontro con Navigo ed alla visita dei cantieri e delle nostre eccellenze dove abbiamo avuto modo di soffermarci sulle tematiche più importanti ed urgenti del settore, strappando al Responsabile Economico della Lega l’impegno ad occuparsi ed a seguire le vicende di Versilia Yachting Rendez Vous.

Un incontro concreto, alla presenza del Presidente di Navigo Katia Balducci, accompagnata dal padre punto di riferimento storico della nautica viareggina, e dello stesso Direttore Pietro Angelini.
Successivamente, nel corso dell’incontro pubblico sapientemente moderato da Enrico Salvadori de La Nazione, sia Borghi che Bagnai hanno esposto i punti centrali del programma economico della Lega e la platea, a cominciare dai rappresentanti delle categorie, ne ha subito colto tutta l’efficacia di esperti della materia.

Erano altresì presenti – e mi ha fatto molto piacere – anche numerosi esponenti del partito e numerosi eletti toscani, fra i quali il Presidente Nazionale Francesco Pellati. Altrettanta soddisfazione è stato il messaggio che ho ricevuto dallo stesso Matteo Salvini che ha voluto che salutassi tutti a suo nome come ho fatto, dispiaciuto per non essere potuto intervenire personalmente come aveva previsto a causa dei soliti disordini che si sono avuti a Pisa con i centri sociali e che ne hanno ritardato e stravolto il programma. Il buffet da Tito del Molo è stato poi una vera e propria festa ma anche l’occasione per approfondire i rapporti con il territorio che ha chiesto e ribadito la necessità di una cinghia di trasmissione vera ed efficace con gli uomini della Lega che, dopo il 4 marzo, siederanno in Parlamento.

fonte:Ufficio Stampa Lega

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai