VERSILIA – Muore carbonizzato nel pollaio

SERAVEZZA (Lucca) – Il cadavere carbonizzato di un uomo è stato trovato ieri nel tardo pomeriggio in un annesso agricolo ad Azzano, frazione del comune versiliese di Seravezza. L’uomo, il 64enne Pietro Tarabella, è stato ritrovato dagli stessi familiari in una rimessa adiacente ad un terreno di proprietà della stessa vittima.

Secondo una prima ricostruzione dei Carabinieri, l’uomo avrebbe tentato di sfuggire alle fiamme che stavano divorando il suo pollaio. Il fuoco, nonostante nel locale siano state trovate diverse taniche di carburante, si sarebbe sviluppato nella parte di rimessa adibita a pollaio (un’altra serviva per tenere gli arnesi) a causa di un corto circuito all’impianto di illuminazione, trovato in condizioni precarie dai militari.

L’uomo, come detto, avrebbe tentato di salvarsi, ma stordito dal fumo, non ce l’ha fatta a raggiungere l’altra parte del capanno ed è morto avvolto dalle fiamme. L’allarme è stato dato dagli stessi familiari che, non vedendolo tornare, intorno alle 22 si sono diretti alla rimessa scoprendo quanto accaduto al congiunto.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai