Trofeo Enzo Matteoni, quarta edizione. Appuntamento sabato sul lungarno Guadalongo di Pisa

Trofeo Enzo Matteoni, quarta edizione. Appuntamento sabato sul lungarno Guadalongo

Le barche dei quartieri si sfidano, verso il Palio di San Ranieri

Enzo Matteoni, scomparso quattro anni fa, è stata una figura importante nel mondo delle manifestazioni storiche pisane. Nel Gioco del Ponte Matteoni fu generale della Parte di Mezzogiorno tra il 1986 e il 1991, personaggio noto e conosciuto nel quartiere di San Martino. Il figlio Raffaele è uno dei punti di riferimento della barca Rossa di San Martino. Proprio la società sportiva della barca rossa, la Asc ‘Billi’ Asd, per il quarto anno consecutivo organizza la regata ‘Trofeo Enzo Matteoni’

ppuntamento sabato 26 maggio sull’Arno all’altezza di lungarno Guadalongo, dove si trova la base della barca rossa di San Martino. La gara inizia alle 17, dopo la presentazione degli equipaggi, e si svolge con due semifinali a cui seguiranno la finale per il terzo e quarto posto e la finalissima. La regata si svolge in maniera particolare: le due imbarcazioni partono dallo stesso punto, all’altezza della canottieri Billi, in direzioni opposte, fino a raggiungere due boe, una a valle e una a monte. A questo punto devono virare e ripercorrere il tracciato fino alla boa opposta, poi la seconda virata e l’arrivo nello stesso punto della partenza. Per un totale di 1000 metri

Il tutto in un contesto recentemente riqualificato, il lungarno Guadalongo. L’Amministrazione Comunale ha rifatto il lungarno, con nuova riasfaltatura e nuove luci tutte a led, e ha collaborato con i Vigili del Fuoco al recupero della base nautica inaugurata l’anno scorso e utilizzata sia per il canottaggio sia per il salvamento. Inoltre nell’area è iniziato il recupero dell’ex-Draga a cura dei privati che l’hanno acquistata per riqualificarla: da luogo del degrado a moderni appartamenti.

«Adesso abbiamo, intorno al Palio di San Ranieri, quattro eventi organizzati dalle quattro barche. Non era così fino a qualche anno fa. L’obiettivo è quello di far crescere la disciplina del banco fisso – spiega l’assessore alle manifestazioni storiche del Comune di Pisa – inoltre, così come tutte le barche hanno una sede, il prossimo passa è una sede per il galeone rosso, nel centro di canottaggio che nascerà con il recupero della Ex-Piaggio sui Navicelli a Porta a Mare»

Alla conferenza stampa di presentazione erano presenti inoltre Raffaele e Romano Matteoni, rispettivamente figlio e fratello di Enzo Matteoni, Massimo Bellani e Alessandro Corucci

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai