TRASPORTI – Nasce Carta Unica Toscana, a Firenze la prima sperimentazione

Al via una rivoluzione per chi si sposta con i mezzi pubblici in Toscana. Un accordo tra Trenitalia, Busitalia e Ataf & Linea, con il cofinanziamento di Regione Toscana ha permesso la nascita di una card valida per tutti i mezzi di trasporto.

Carta Unica Toscana, come si capisce da nome, è destinata ad essere una carta dedicata a tutti i cittadini della Toscana. Per il momento avrà però uno spazio di azione limitato all’area fiorentina, area da cui partirà la sperimentazione.

“Firenze si avvia a testare uno strumento semplice e comodo che nel futuro prossimo sarà esteso a tutta la Toscana. Una card unica valida per tutti i mezzi di trasporto dell’area fiorentina è certamente una iniziativa che va nella direzione da noi immaginata e perseguita con il recente contratto ponte per il trasporto pubblico su gomma e, ancora prima, in quello firmato dalla Regione con Trenitalia per il ferro”.

Così l’assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli ha commentato questa mattina la presentazione della carta unica per i trasporti nell’area fiorentina avvenuta alla stazione di Santa Maria Novella. Presenti, oltre a Ceccarelli, il Sindaco di Firenze Dario Nardella, l’ad di Busitalia, Stefano Rossi, e il direttore della divisione passeggeri regionale di Trenitalia, Maria Annunziata Giaconia.

Si tratta di una tessera personale, realizzata anche con il cofinanziamento della Regione Toscana, sulla quale potranno essere caricati abbonamenti e carnet di biglietti Ataf&Li-nea ed abbonamenti regionali e sovraregionali Trenitalia. La validità scatterà dal 1 aprile.

“In Toscana esistono altre carte multimodali, che mettono cioè insieme più mezzi di trasporto – ha aggiunto Ceccarelli – ma questa è la prima volta che anche Trenitalia entra in rete e consente di creare una card veramente completa per l’utente. Lavoriamo – ha concluso – per fare in modo che arrivi presto il momento in cui tutta la Toscana potrà finalmente avvalersi di un unico biglietto valido per tutti i mezzi pubblici”.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai