Terranuova Bracciolini (AR), Mario Ghezzi candidato sindaco del Centrodestra

"Una proposta chiara, trasparente e riconoscibile"

Si scaldano gli animi nella contesa elettorale per il Comune di Terranuova Bracciolini del prossimo 26 maggio 2019. 

Polemiche e attacchi da parte della coalizione di centro destra, nei confronti della lista Terranuova in Comune.

Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia che sostengono la candidatura di Mario Ghezzi raccontano di un periodo di dialogo con la lista che poi si è interrotto.

L’opposizione ha ufficialmente calato la maschera entrando in maggioranza e alleandosi con il Pd. Dopo gli incontri avvenuti un paio di mesi fa tra i consiglieri di Terranuova in Comune e con tutti i partiti di centrodestra per continuare un percorso politico alternativo all’attuale amministrazione, finalmente abbiamo compreso i silenzi e i rimandi dell’ultimo periodo. Una pausa che è servita alle trattative di Terranuova in comune solo per definire le “poltrone in comune” offrendo un vergognoso spettacolo di trasformismo, degno dei peggiori retaggi della Prima Repubblica. Non siamo preoccupati da questa operazione, partorita tra la piazza centrale e le stanze dei bottoni, e ci risulta, senza mai un confronto esplicito con gli esponenti della lista. A Terranuova siamo giunti al capolinea presentando uno pseudo civismo mascherato da ben altri interessi. Palesi anche i motivi per i quali a Terranuova l’opposizione non battesse un colpo già da diversi anni. Siamo convinti che i cittadini e gli elettori sapranno distinguere chi da una parte arriverà perfino a nascondere il simbolo del PD, visto la perdita di appeal elettorale per le batoste rimediate, ma presentandosi sempre con il suo sindaco uscente, renziano doc, uno dei maggiori esponenti del renzismo e rappresentante del sistema di potere politico amministrativo che da decenni governa il Valdarno, ancora dipendente di Sei Toscana, azienda con molti interessi nella gestione degli impianti proprio a Terranuova. Forse anche per l’opposizione il business dei rifiuti e il suo contorno è un richiamo a cui non resistere, saltando il fosso con una scelta di carattere personale, autoreferenziale e non certo guidata dai programmi. Molti cittadini e sostenitori ci stanno manifestando il proprio sdegno per questa ammucchiata creata a sinistra. Il centrodestra non si nascondera’. Il centrodestra ha un’altra storia, di identità, coerenza e rispetto per l’elettore. Noi ci presenteremo alle prossime elezioni con Mario Ghezzi candidato a sindaco, con una proposta chiara, trasparente, riconoscibile che metterà al centro l’interesse del cittadino terranuovese e del territorio. La lista del “Centrodestra per Terranuova” è  composta da persone nuove, con varie esperienze professionali, e da giovani che non guarderanno al passato ma ad un futuro migliore. Un impegno che sarà estraneo a questi giochini di palazzo. È giunto il momento di svecchiare la politica terranuovese ed operare per un vero cambiamento.”

Tag
Back to top button
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai