Teatro e bicincittà per la Festa della Misericordia di Fornacette

Erano più di 150 i ciclisti amatoriali che ieri mattina hanno invaso le strade del Comune per la manifestazione Bicincittà organizzata dalla Misericordia di Fornacette nell’ambito della festa annuale della Confraternita in collaborazione con Uisp Valdera e Team bike di Fornacette. Giovani, anziani e tantissimi bambini sono partiti alle 10 dalla sede della Misericordia in Via Madre Teresa di Calcutta e, pedalando in compagnia, hanno percorso circa dieci chilometri da Fornacette a Calcinaia facendo solo una breve tappa davanti al palazzo comunale per un momento di ristoro. Un rinfresco offerto dalla Misericordia ha concluso la manifestazione e a tutti i partecipanti l’Uisp ha consegnato una maglietta a ricordo dell’evento.

Quest’anno la festa annuale si è svolta in meno serate per non accavallarsi con la festa della Madonna del Buon Consiglio, ma non per questo è stata meno partecipata. Sabato sera la cena paesana ha registrato il pienone nonostante il momento di crisi che anche a Fornacette si fa sentire. I partecipanti hanno poi assistito alla coinvolgente esibizione della scuola di danza Italy dance Village di Pontedera. La festa si è poi conclusa ieri sera con la commedia brillante “La bibbia dei poveri”presentata dal Teatro Popolare di Treggiaia per la regia di Mario Tognarelli.

 “Ringrazio innanzitutto tutte le persone che, partecipando alla festa, hanno dato il proprio contributo alla Misericordia e lancio nuovamente un appello affinché, chi ne ha la possibilità, venga ad aiutarci nei servizi con la sua opera volontaria” dice ilGovernatore della Misericordia, Sergio Vanni. “Ringrazio poi le attività commerciali della zona che hanno accettato di farci da sponsor. Infine voglio esprimere la mia gratitudine ai volontari che si sono spesi senza riserve per organizzare questa bellissima manifestazione, che rappresenta anche un’importante forma di aggregazione sociale per Fornacette, ma non solo”

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai