TAV FIRENZE – Più Toscana: ‘Farla in superficie’

FIRENZE – «Ribadiamo il nostro “no” alla costruzione della stazione Foster e al sottoattraversamento di Firenze, pur rimanendo a favore del passaggio dell’alta velocità in superficie». È quanto dichiarato dal consigliere regionale fiorentino di Più Toscana (formazione nata per difendere gli interessi dei toscani), Gian Luca Lazzeri, durante il Consiglio regionale in merito alla comunicazione del Presidente Enrico Rossi sui recenti sviluppi dell’inchiesta sull’alta velocità in Toscana.

«A parte l’inchiesta e le problematiche della Giunta regionale – continua Lazzeri – adesso c’è da prendere una decisione: continuare con l’opera della stazione Foster e del sottoattraversamento, un’opera tanto faraonica quanto inutile, oppure interromperla a favore di un passaggio in superficie dei treni ad alta velocità? Noi da anni ci stiamo battendo affinché si opti per l’alta velocità in superficie, che costa molto meno ed è lo stesso funzionale, e ci sembra giunto il momento di mettere definitivamente una pietra sopra al progetto della stazione Foster e del sottoattraversamento».

Per l’esponente di Più Toscana, «l’attraversamento sotterraneo di Firenze comporterà seri danni e problemi ai cittadini fiorentini. L’attraversamento in superficie, invece, oltre ad abbassare notevolmente i costi dell’opera, limiterebbe decisamente l’impatto ambientale».

fonte: gruppo consiliare Più Toscana

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai