Simone Bianchi autore Upperdeck Marvel Masterpieces in mostra a Lucca Comics & Games

A Simone Bianchi il compito di disegnare i “ritratti” dei più grandi eroi del fumetto. Un artista Italiano nell’Olimpo dei disegnatore Marvel in mostra a Lucca Comics & Games sotto il segno del Made in Italy

Da Spiderman a Wolverine: tutti nascono dalla matita di un Toscano

Capitan America di Simone Bianchi

In disegnatore Italiano entrato nell’Olimpo dei disegnatori della Marvel, Simone Bianchi, lucchese di 46 anni, per 10 anni è stato in esclusiva un artista della scuderia colosso Usa e mondiale che pubblica i super eroi del calibro di Superman, Thor e X-Man. Nel 2018 gli è stato affidato l’importante incarico di “fare il ritratto” a tanti dei più grandi supereroi, (ma anche ai cattivi) dell’universo Marvel che conta tutti i miti moderni da Spider agli X-Men, da Thor a Capitan America, solo per citarne alcuni.

Il progetto Upperdeck Marvel Masterpieces si compone di 135 illustrazioni originali dipinte che ritraggono ciascuno un’icona dell’Universo Marvel, con l’eccezione di 10 pezzi raffiguranti invece uno scontro tra 2 dei supereroi più conosciuti. Viene realizzato ogni 2 anni a partire dal 1992, ed è diventato specchio del tempo e manifesto del cambiamento nel modo di raffigurare i supereroi, edizione dopo edizione, al contempo fissando e immortalando la visione dell’artista che di volta in volta li ha dipinti.Negli anni il progetto è stato affidato solo ai più grandi artisti riconosciuti a livello internazionale: Joe Jusko, Greg e Tim Hildebrant, Boris Vallejo, Julie Bell, Alex Ross, Arthur Adams, e oggi Simone Bianchi è il primo disegnatore italiano a realizzarlo.Una Mostra a New York e una a Lucca Comics & Games

Gli originali di Simone Bianchi sono protagonisti di due straordinarie mostre. Una a New York, alla Galleria Metropolis, che ha inaugurato ad ottobre e una a Lucca Comics & Games visitabile ad ingresso gratuito fino al 4 novembre, alla Chiesa dei Servi.  “Ringrazio Lucca Comics & Games per avermi dedicato così tanta attenzione -ha commentato l’artista – soprattutto l’allestimento realizzato nella Chiesa dei Servi è meraviglioso e arricchisce di grande suggestione le mie opere. Sono cresciuto con questo festival e per me è bellissimo poter esporre qui e incontrare i tanti amici che non mancano mai a questa bellissima manifestazione. Lucca Comics & Games ha tutta la mia gratitudine”.

Nel corso del festival l’Associazione Lucchesi nel Mondo che riunisce gli emigrati all’estero che sono partiti per far fortuna dalla città toscana, e che in questo 2018 ha compiuto 50 anni, ha nominato Simone Bianche ambasciatore nel mondo del “Made in Lucca” e gli ha consegnato una targa di riconoscimento

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai