SIENA – Virtus, finale in volata e vittoria con Montale

Acea Virtus Siena – Libertas Montale 79-73 (28-10; 47-40; 59-54)

Grande vittoria per l’Acea, che al PalaPerucatti supera la Libertas Montale con il punteggio di 79-73, con un altro finale al cardiopalma risolto da un parziale finale dei rossoblu di 13-0.

LA PARTITA: Inizia bene la partita dell’Acea, con Bianchi e Casoni che trovano subito il feeling col canestro per il primo parziale Virtus, che mette subito la testa avanti 13-3. Ndour lotta sotto i tabelloni ed è un fattore sia nella metà campo difensiva, dove ben figura anche Terni con una difesa molto aggressiva sul miglior realizzatore del campionato Riismaa, che in quella offensiva, dove, grazier anche all’aggressività a rimbalzo offensivo, permette alla Virtus di allungare. Montale prova a passare alla zona 1-3-1 in difesa, battuta però bene dagli alto-basso tra Casoni e Ndour; il canestro sulla sirena di Bianchi chiude il primo quarto sul 28-10. Dopo un primo quarto entusiasmante, con 18 punti di vantiaggio guadagnati, sembra rallentare l’Acea, che subisce un parziale di 0-6 nutrito dai canestri di Riismaa che costringe coach Tozzi al timeout. La zona di Montale sembra avere effetto, con i rossoblu che si affidano al solo Casoni (18 punti nel solo primo tempo), ed un altro parziale degli ospiti, con in evidenza il solito Riismaa, Zita e Milani, li riporta sul -4 con due triple di Gangale. Sul finire di quarto la tripla sulla sirena di Terni permette ai rossoblu di tornare negli spogliatoi sul +7, 47-40.

La terza frazione si apre con la tripla di Bianchi che dà il nuovo +10 all’Acea. Montale si rimette a zona 1-3-1 creando qualche difficoltà all’attacco virtussino, con gli ospiti che spinti dai canestri di Riisma tornano sul -6. Olleia segna due canestri in fila, ma le triple di Evotti portano la Libertas sul -3, 57-54. Un altro canestro in semigancio di Olleia vale il +5, 59-54, con il quale termina il terzo quarto, grazie anche alla stoppata finale di Terni sul tentativo da tre punti di Geromin.

Nell’ultimo quarto succede di tutto: Riisma si scalda e segna con continutà, riportando i suoi a contatto. La Virtus sembra in difficoltà, e Montale costruisce un parziale di 0-13, grazie agli 8 punti in fila di Riisma (terminerà con 29 punti) e la tripla di Evotti che dà il massimo vantaggio agli ospiti, +7 (66-73). Con poco più di 3 minuti rimasti sul cronometro, il timeout di coach Tozzi sembra svegliare l’Acea: Bartoletti in penetrazione e 4 punti di Casoni (22 + 18 rimbalzi per lui) permettono ai rossoblu di tornare a contatto, la difesa stringe le maglie e non concede tiri puliti alla Libertas, che smette di segnare. Con meno di un minuto rimasto sul cronometro, Bartoletti è glaciale dalla lunetta per dare prima il nuovo sorpasso (74-73) e poi l’allungo fino al 76-73. Dall’altra parte non va a buon fine la tripla di Gangale dall’angolo, ed il canestro finale di Olleia mette la parola fine sull’incontro, che termina 79-73.

VIRTUS: Bartoletti 12, Cannoni ne, Bianchi 16, Sabia ne, Olleia 12, Cerpi, Ndour 8, Braccagni ne, Casoni 22, Terni 9, Bovo. All. Tozzi

MONTALE: Gangale 11, Riismaa 29, Zita 4, Mati 2, Di Teodoro ne, Greco 2, Evotti 11, Ignarra ne, Bonistalli 3, Milani 10, Geromin, Faticanti 1. All. Della Rosa

Tag
Back to top button
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai