SIENA – Violenza sessuale ai danni della ex fidanzata, in manette un 29 enne

Ieri sera a Siena, zona Ravacciano, i Carabinieri hanno arrestato uno straniero di 29 anni, senza precedenti penali per “violenza sessuale aggravata e lesioni personali” ai danni della ex fidanzata.

L’equipaggio dei Carabinieri, a seguito di una concitata chiamata al numero di pronto intervento 112, ha rintracciato in fuga e arrestato in flagranza di reato un giovane di 29 anni, operaio, incensurato, resosi autore dell’aggressione nei confronti di una coetanea italiana.

L’uomo, sostenendo di aver perso le chiavi di casa propria, aveva chiesto di poter trascorrere la notte nell’appartamento della donna, con la quale aveva avuto una precedente relazione ormai conclusa. Una volta in casa, aveva tentato immediatamente un approccio sessuale.

Nonostante svariati rifiuti della ragazza, dopo averla con violenza immobilizzata in posizione  supina a terra, le era montato sopra bloccandole la testa sul pavimento e comprimendole il volto con una mano, baciandola e  palpeggiando ripetutamente le parti intime. La donna, con non poca difficoltà, è riuscita a liberarsi e darsi alla fuga per strada. I Militari operanti giunti sul posto l’hanno soccorsa ed hanno notato un sanguinamento dal naso oltre ad un forte turbamento.

L’uomo identificato e rintracciato successivamente presso la propria abitazione è stato subito riconosciuto dalla donna come l’autore dell’aggressione.

La vittima, trasportata presso il pronto soccorso del policlinico “Le  Scotte”, ha riportato “contusioni e abrasioni multiple”  e quindi giudicata guaribile in giorni sette, salvo complicazioni.

L’arrestato giunto nella caserma dell’Arma di Viale Bracci, al termine della redazione dei verbali è stato trasferito nel carcere di santo Spirito, a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siena.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai