SIENA – Si spaccia per dipendente Poste e acquisisce codice carta via SMS

Oggi a Siena, i carabinieri della Stazione di Siena Centro, al termine un’attività investigativa scaturita dalla querela presentata da un 23enne studente universitario residente in città, hanno depositato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siena un’informativa di reato, contenente la denuncia in stato di libertà per truffa aggravata di un 22enne di Torre del Greco (NA), con precedenti denunce a carico per delitti contro il patrimonio.

Il truffatore, qualificandosi come dipendente delle poste italiane, aveva raggirato la propria vittima, riuscendo con artifici e raggiri a farsi riferire i codici di una carta di credito prepagata dalla quale aveva poi asportato la somma di 400,00 euro. La vittima aveva ricevuto un SMS da qualcuno che si era presentato come Poste Italiane e che nella propria comunicazione, aveva sostenuto che la carta Postepay della vittima era rimasta bloccata per un’operazione anomala compiuta e che pertanto occorreva cliccare un link, allegato al SMS per mettersi in contatto con l’apposito ufficio dell’amministrazione delle poste, al fine di risolvere il problema.

Il titolare della carta, cliccava sul link che gli chiedeva di inserire le proprie credenziali che poi, evidentemente il truffatore acquisiva. La vittima riceveva poi una telefonata dall’autore del raggiro. Questi, presentandosi come un addetto alla risoluzione del problema, gli assicurava che a breve la carta sarebbe stata sbloccata e gli chiedeva di non compiere operazioni con quella card per circa mezz’ora. In quell’intervallo di tempo il truffatore si recava in un noto negozio di abbigliamento di Torre del Greco, ove faceva acquisti per l’importo della truffa.

Accortosi infine del raggiro il truffato si recava alla Stazione di Siena Centro, dove i carabinieri hanno preso in carico la situazione. Sono riusciti a risalire al personaggio sia tramite il cellulare, seppur intestato a una terza persona e alla titolare del negozio che ha fornito chiarissimi elementi per risalire all’autore degli acquisti.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai