SIENA – Rubate ben 900 bottiglie di Brunello di Montalcino

Colpo grosso in Provincia di Siena. Rubate oltre 900 bottiglie di Brunello di Montalcino dall’Azienda agricola Cupano. 

Nella notte tra il 5 e 6 dicembre è avvenuto un furto che potrebbe mettere in grave difficoltà le casse dell’Azienda agricola Cupano di Montalcino. Dai primi riscontri degli inquirenti la strada che viene ritenuta più plausibile è che il colpo sia stato effettuato su commissione e che i ladri sapessero con precisione quello che avrebbero trovato.

brunello_cupanoI ladri, approfittando dell’assenza dei proprietari, si sono introdotti prima negli uffici, alla ricerca delle chiavi della cantina, non trovandole hanno forzato una delle porte della cantina arrivando alle bottiglie di Brunello.

Il danno, fanno sapere dall’azienda, è di portata devastante per il bilancio del produttore: le bottiglie trafugate si trattano di annate destinate all’invecchiamento. Dopo i primi controlli ed accertamenti, si è risaliti ai numeri identificativi della serie all’interno della quale figurano le bottiglie sottratte: Brunello 2008 e 2011, Brunello Riserva 2007 e 2009.

Cosa ancora non chiara agli inquirenti è se il furto sia stato realizzato per rivendita delle bottiglie tramite canali paralleli alla distribuzione o se vi sia anche altre motivazioni dietro all’azione dei malviventi.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai