SIENA – 89enne residente in una casa di risposo senese “finta” scomparsa per una notte

I responsabili della Casa di Riposo avevano avvisato i Carabinieri senesi convinti della scomparsa della donna che invece dormiva in una stanza della struttura. 

Nella notte è giunta alla centrale operativa dei Carabinieri di Siena una richiesta d’aiuto per una signora di 89 anni scomparsa. Le varie forze dell’ordine hanno dato immediatamente il via alle ricerche. La Prefettura ha applicato un protocollo interforze per la ricerca delle persone scomparse e si sono avviate tutte le varie azioni previste dai vari protocolli.

Constatato che una donna di quell’età non poteva aver percorso a piedi grosse distanze e avrebbe sicuramente destato l’interesse e l’attenzione di qualcuno se fosse stata vista per strada a Siena, in pigiama e con le ciabatte, con le basse temperature degli ultimi giorni i Carabinieri hanno inviato diverse pattuglie nei dintorni della struttura socio sanitaria

I militari hanno poi iniziato a controllare le varie riprese della zona per verificare se la donna fosse stata ripresa da telecamere di sistemi di videosorveglianza pubblici o privati senza avere alcun riscontro.  Dopo tre ore di grande fervore, analizzate le cose da farsi, i Carabinieri hanno iniziato a credere che l’anziana donna fosse sempre dentro alla struttura.

Arrivati i militari dell’Arma hanno iniziato a ispezionare l’interno della residenza per anziani e trovavano la donna tranquillamente addormentata in una camera e in un posto letto che non erano suoi. I responsabili della struttura si sono scusati per l’inconveniente e il trambusto creato.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai