SIENA – 38enne aggredisce la moglie, fermato dai Carabinieri

Nella notte scorsa a Monticiano, i Carabinieri intervenivano in soccorso di una donna che era stata aggredita dal genero, un uomo di 38 anni non nuovo a manifestazioni violente.

Durante la colluttazione tra la donna ed il compagno la suocera è scappata in piazza chiedendo il soccorso dei Carabinieri al 112, utilizzando il telefonino di un passante.

L’aggressore, in evidente stato di ebbrezza, ben conosciuto per pregressi delitti contro la persona e in materia di stupefacenti, stava ancora cercando la compagna terrorizzata.

L’uomo, un soggetto esplosivo, ha ingaggiato una violenta colluttazione con i quattro Carabinieri intervenuti in soccorso della donna, due militari di Monticiano e due del Radiomobile di Siena, che solo con enorme fatica sono riusciti a immobilizzarlo e che, per non fargli male nonostante egli non si facesse particolari scrupoli nel colpire, hanno utilizzato il nuovo sport al peperoncino in dotazione, al fine di riuscire ad ammanettarlo.

L’uomo è stato arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale, ma gli verranno contestati anche i maltrattamenti in famiglia e le lesioni cagionate a tre Militari, poi refertate al pronto soccorso dell’Ospedale di Siena.

Durante la colluttazione tra la donna ed il compagno la suocera è scappata in piazza chiedendo il soccorso dei Carabinieri al 112, utilizzando il telefonino di un passante.

L’aggressore, in evidente stato di ebbrezza, ben conosciuto per pregressi delitti contro la persona e in materia di stupefacenti, stava ancora cercando la compagna terrorizzata.

L’uomo, un soggetto esplosivo, ha ingaggiato una violenta colluttazione con i quattro Carabinieri intervenuti in soccorso della donna, due militari di Monticiano e due del Radiomobile di Siena, che solo con enorme fatica sono riusciti a immobilizzarlo e che, per non fargli male nonostante egli non si facesse particolari scrupoli nel colpire, hanno utilizzato il nuovo sport al peperoncino in dotazione, al fine di riuscire ad ammanettarlo.

L’uomo è stato arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale, ma gli verranno contestati anche i maltrattamenti in famiglia e le lesioni cagionate a tre Militari, poi refertate al pronto soccorso dell’Ospedale di Siena.

L’uomo è un esperto di arti marziali e a seguito dell’arresto è agli arresti domiciliari, a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siena, in attesa dell’udienza di convalida.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai