SANITÀ – Piove su bagnato. A mollo nuovo ospedale Prato

PRATO – Non è un buon periodo per la sanità toscana. Dopo i vari presunti casi di malasanità che hanno colpito soprattutto l’Asl 9 di Grosseto, adesso tocca a Prato fare i conti con una tempesta che si abbatte sulla sanità laniera. Fortunatamente non stiamo parlando di un caso di malasanità o di guai amministrativi, bensì del temporale che si è abbattuto sulla città in riva al Bisenzio e che ha fatto la sua prima vittima: il nuovo ospedale di Prato.

Infatti, l’Asl ha comunicato che è stato rinviato il trasferimento dei pazienti e dell’operatività del pronto soccorso dal “Misericordia e Dolce” al nuovo presidio di Galciana. Il motivo? La struttura, inaugurata pochi giorni fa, ha subìto già delle infiltrazioni e degli allagamenti all’interno di quattro “cavedi”, dei piccoli cortili che servono soprattutto a fornire aria e luce ai locali. Niente male per un ospedale costato alla collettività più di 100 milioni di euro.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai