Preparazioni di base – Il lievito madre

Cosa non deve mancare in una cucina? Il lievito madre! o lievito naturale se preferite! Il mio mi sta seguendo da ben 3 anni ed ogni volta è una soddisfazione! Ma di cosa stiamo parlando? Per chi non lo sapesse il lievito madre è un impasto a base di farina, acqua e zuccheri che mescolati tra loro e rinfrescati una volta a settimana, fermentano spontaneamente producendo anidride carbonica che fa aumentare di volume l’impasto con la produzione di bolle interne.

Rinfrescare significa che settimanalmente si butta metà lievito e si rinfresca con farina, acqua e zucchero dando nuovamente vita al processo di lievitazione.

Ingredienti:

  • 200 gr di farina
  • 90 gr di acqua tiepida
  • un cucchiaio di miele
  • un cucchiaio di yogurt bianco

Riunite tutti gli ingredienti in una terrina aggiungendo l’acqua un po’ per volta, fino a ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso. Mettete questo impasto in un barattolo di vetro che potrete chiudere con un tappo e lasciatelo a temperatura ambiente per 48 ore.

A questo punto dovete fare il primo rinfresco buttando via circa la metà dell’ impasto ed aggiungendo all’impasto rimastp 100 grammi di farina e 90 grammi di acqua tiepida ai 200 grammi di pasta acida rimasti. Rimettela nel barattolo che avrete precedentemente lavato e lasciatela riposare altre 48 ore, trascorse le quali farete un nuovo rinfresco seguendo il procedimento dato.

Fate di nuovo il rinfresco con lo stesso procedimento. Stavolta però la metterete in frigo e lascerete passare 5 giorni prima di rinfrescarla… e così per circa un mese al termine del quale il vostro lievito madre sarà pronto! E ricordate… più è antico più è buono!

fonte: Beatitudini in cucina

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai