PRATO – Polizia arresta pusher nigeriano di eroina

PRATO – Un pusher di eroina, originario della Nigeria, è stato arrestato ieri pomeriggio intorno alle 15.30 dal Reparto Prevenzione Crimine di Firenze “in trasferta” a Prato. I poliziotti avevano notato un giovane centroafricano che, al momento del passaggio della pattuglia, aveva assunto da subito un comportamento sospetto per poi, avvedutosi dell’imminente controllo, cercare di inghiottire alcuni piccoli involucri tenuti in una mano.

Immediatamente fermato, gli agenti hanno recuperato cinque piccole dosi di cellophane e una più grande, tutte contenenti eroina per un peso complessivo di 7,44 grammi, sequestrando nell’occasione anche denaro contante per 170 euro, verosimile provento di attività di spaccio. Il pusher arrestato è un 20enne nigeriano residente in lucchesia, regolarmente soggiornante in Italia, ma con precedenti specifici. Condotto in Questura, è stato definitivamente tratto in arresto nella flagranza del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Durante i “Servizi Straordinari” di controllo del territorio, operati dalle volanti della Questura di Prato, da sei equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Firenze e dalle pattuglie interforze composte da Poliziotti e Parà della Folgore, sono state identificate 112 persone, controllati 56 veicoli e denunciato un tunisino irregolare ubriaco.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai