PRATO – Polizia arresta pericoloso pregiudicato albanese

PRATO – Ieri, Poliziotti della Sezione “Catturandi” della Squadra Mobile, hanno dato esecuzione a un’ordinanza di aggravamento di misura cautelare con applicazione della custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP presso il Tribunale di Prato in data 16 ottobre 2013 nei confronti di un ventiquattrenne albanese residente a Prato, che era stato riconosciuto con certezza come coinvolto in un furto commesso, nella notte del 10 agosto scorso, in danno di una scuola materna pratese, in concorso con un suo venticinquenne connazionale tratto in arresto due giorni dopo dalle Volanti in quanto trovato in possesso anche di una pistola.

Tale episodio, confermando l’inefficacia della misura dell’obbligo di dimora alla quale era sottoposto il ventiquattrenne, palesemente inosservata non solo nella vicenda del citato furto ma anche in altre occasioni, ha portato pertanto la Magistratura a optare per la sua sostituzione con quella più afflittiva della custodia cautelare in carcere, alla quale gli Operatori della Sezione Catturandi hanno dato ieri esecuzione, rintracciando il ventiquattrenne e traendolo definitivamente in arresto, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

fonte: Questura di Prato

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai