PRATO – Deteneva illegalmente una pistola. Picchia agenti: arrestato

PRATO – Un 22enne italiano, con precedenti, è stato arrestato dalla Polizia di Prato. Durante un controllo in un’abitazione nella zona dei Ciliani, il giovane ha offeso e aggredito, con pugni e spintoni gli agenti. Durante la perquisizione, i poliziotti hanno rinvenuto sotto l’imbottitura di una poltrona, e poi sequestrato, una pistola scacciacani. L’arma, però, era stata modificata attraverso la privazione del tappo rosso. Inoltre, la Polizia ha ritrovato tre ovuli termosaldati contenenti polvere bianca sospetta che, analizzata, non è risultata essere sostanza stupefacente. Infatti, il giovane avrebbe spiegato ai poliziotti che quelli sarebbero stati dei “pacchi” rifilati a ignari acquirenti che, al posto della droga, compravano della semplice farina.

A causa delle percosse subite durante i controlli, uno degli agenti è stato costretto a ricorrere alle cure sanitarie, risultando guaribile in cinque giorni per contusioni varie. Il giovane è stato arrestato, quindi, in flagranza dei reati di oltraggio, resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai