PONTEDERA – Picchiano rivali in amore: minori denunciate

PONTEDERA (Pisa) – Bullismo, cyberbullismo, gelosia, violenza. Sono gli ingredienti di un cocktail micidiale che hanno portato la Polizia di Pontedera, in provincia di Pisa, a denunciare due ragazze di appena 15 e 17 anni. Tutto ebbe inizio nel mese di settembre quando una ragazza di 13 anni spedì all’ospedale una coetanea “rea” di averle insidiato il fidanzatino. Colpita varie volte, la ragazzina riportò diverse ferite e un notevole trauma ad un occhio. Ma la violenza ai danni della tredicenne non si placò arrivando al piano psicologico con varie minacce ed insulti sul web e sui social network.

Un’amica della persona aggredita tentò di difenderla, attirando su di sé l’attenzione di due ragazze di 15 e 17 anni che organizzarono una vera e propria spedizione punitiva. La Polizia, così, decise di aprire un’indagine sui due fatti, arrivando ben presto a capire che erano collegati. Per questo gli agenti hanno provveduto a procedere con una denuncia nei confronti delle due ragazze più grandi. La 13enne, invece, essendo ancora in età non imputabile, se l’è cavata con una semplice segnalazione alla Procura dei minori.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai