POGGIBONSI – Sabato 13 aprile Gino Fantozzi presenta ‘La guerra di Pepe’

Nuovo appuntamento con i libri a Poggibonsi. Sabato 13 aprile alle 18 presso la libreria Il Mondo dei Libri si svolgerà la presentazione de “La guerra di Pepe” (Erasmo Edizioni), ultimo libro scritto da Gino Fantozzi. Sei racconti con diversi moduli narrativi attraverso i quali Fantozzi ci narra sei storie di diversa ambientazione e con diversi personaggi. Ogni storia è il racconto di un individuo che deve affrontare la propria solitudine e la propria identità messa in discussione. La presentazione sarà introdotta da Riccardo Greco. L’iniziativa è realizzata dalla libreria Il Mondo dei Libri in collaborazione con Radio 3 Network e con il patrocinio del Comune.

Il libro “La guerra di Pepe”
Sei i racconti che compongono la raccolta: il meccanico costretto ad accompagnare una cliente a caccia (‘Una Seicento color grigio topo’); il bambino costretto a fare i conti con la codardia di ragazzini più grandi (‘La guerra di Pepe’); il pigro avvocato che si trova a vivere con un’amica la parvenza di una relazione (‘Una donna confusa’), anche questa finita pigramente; il racconto di un vecchio musicista che in poche parole racconta il suo amore come momento più importante della sua lunga vita (‘Il trillo del chiccaio’); una giovane musicista polacca, che spera di trovare in un altro paese la soluzione ai suoi problemi sia professionali che familiari (‘Irina Charlotte W’). E per finire il viaggio di un professore di lettere ebreo verso il campo di concentramento di Birkenau. La lenta spoliazione di ogni dignità e di ogni sentimento (‘El Malech Rachamim’). Da quest’ultimo racconto è nata una piece teatrale “Il lungo viaggio di un professore di lettere” , rappresentata a Livorno con Gianni Guerrieri come regista/protagonista e con le musiche originali di Sandro Di Puccio.

fonte: Ufficio Stampa – Comune di Poggibonsi

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai