PISTOIA – Nas scoprono residenze sanitarie abusive

PISTOIA – I Carabinieri del Nas di Firenze e la Polizia Municipale di Pistoia hanno scoperto due immobili di civile abitazione adibiti abusivamente a residenza sanitaria assistita. La scoperta è avvenuta a termine di una intensa attività investigativa coordinata dalla Procura della Repubblica di Pistoia. Nelle due abitazioni, una a Pistoia e l’altra a Casalguidi di Serravalle Pistoiese, sarebbero stati ospitati undici anziani non autosufficienti di età compresa tra i 71 e i 101 anni.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, gli ospiti sarebbero stati affidati alle cure di persone che avrebbero esercitato l’assistenza alla persona e la professione infermieristica in maniera abusiva, senza aver mai conseguito alcun titolo abilitativo. L’attività sarebbe stata gestita da due sorelle gemelle e la proprietaria degli immobili, che nel 2011 aveva già ricevuto una diffida per una questione simile a Pistoia, è stata denunciata all’autorità giudiziaria per abbandono di persone incapaci ed esercizio abusivo della professione sanitaria. Inoltre, sarebbero in corso accertamenti per quanto concerne i profili fiscali e contributivi.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai