PISTOIA – Messa nel rifugio antiaereo per la pace in Siria

CAMPO TIZZORO (Pistoia) – Dopo l’arrivo in Afghanistan del 183° reggimento paracadutisti “Nembo” di Pistoia, sarà celebrata domenica a Campo Tizzoro, sulla montagna pistoiese, una Messa per la pace in Siria dentro la cappella del rifugio antiaereo scavato a 20 metri di profondità sotto la vecchia fabbrica della Società Metallurgica Italiana. L’impianto pistoiese produceva munizioni da guerra e non a caso il vescovo di Pistoia, Mansueto Bianchi, ha scelto questo luogo per aderire all’appello lanciato da Papa Francesco di digiunare e pregare per una giornata per la pace in Siria, nel Medio Oriente e nel mondo intero.

«Celebrare Messa proprio in questo rifugio, dove sono ancora evidenti i segni del terrore dovuti ai bombardamenti e alle minacce legate all’uso dei gas – ha spiegato il vescovo pistoiese – ci è sembrato significativo».

La fabbrica di munizioni di Campo Tizzoro nacque ad opera della famiglia Orlando nel 1910 e dopo venti anni venne eretto il primo nucleo abitativo per gli operai. Nel 1937, dato che la fabbrica stava diventando un obiettivo militare sempre più strategico, fu ricavato nella pietra un rifugio antiaereo costituito da tre chilometri di gallerie sotto il perimetro della fabbrica a una profondità che va dai 15 ai 30 metri sotto terra.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai