PISTOIA – La rincorre con ascia e la spinge dal tetto

SERRAVALLE PISTOIESE (Pistoia) – Avrebbe spinto l’ex moglie dal tetto dopo un litigio. Per questo stamani un uomo di origini albanesi è stato fermato dai Carabinieri di Serravalle Pistoiese, in provincia di Pistoia. Secondo una prima ricostruzione dei militari dell’Arma, intervenuti stamani poco dopo le 8 in località Ponte Stella, l’uomo avrebbe fatto cadere la moglie spingendola nel vuoto dopo un litigio. Semra che la donna, di 28 anni, sia salita sul tetto nel tentativo di sfuggire all’ex marito che, armato con un’ascia, l’aveva già ferita a una spalla. Ma l’uomo, di 30 anni, l’avrebbe raggiunta e l’avrebbe spinta nel vuoto, per un volo di quattro metri.

A dare l’allarme sarebbero stati alcuni vicini che hanno sentito le urla della donna. Sempre secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, grazie alla testimonianza di un vicino che non è riuscito a fermare l’uomo, la donna, separata dal marito dal quale aveva avuto tre figli (il più grande ha 4 anni), vivrebbe all’interno del capannone, un’ex fabbrica, dove sarebbero stati ricavati alcuni locali. L’uomo si sarebbe presentato stamani a casa della 28enne e subito ne sarebbe scaturito un furioso litigio durante il quale l’ex marito avrebbe preso un’ascia e avrebbe cominciato a minacciare la donna e l’avrebbe colpita alla spalla sinistra.

Nonostante la ferita seria, la 28enne sarebbe scappata sul tetto, percorrendo di corsa alcune decine di metri sul cornicione del tetto, ma, raggiunta dall’ex, sarebbe stata spinta nel vuoto. Sul posto, oltre ai Carabinieri, sono intervenute l’automedica del 118 e un’ambulanza della vicina Misericordia di Casalguidi, la quale ha trasportato la donna in ospedale. La trentenne albanese adesso è ricoverata in gravi condizioni all’ospedale fiorentino di Careggi.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai