PISTOIA – I parà del Nembo in missione in Afghanistan

PISTOIA – I parà del 183° reggimento paracadutisti “Nembo” di Pistoia hanno innalzato oggi la loro Bandiera di Guerra presso la base di “Camp Arena” ad Herat, in Afghanistan, dove ha sede il Regional Command-West, ossia il contingente multinazionale a guida italiana che opera in quella zona. Nei prossimi giorni, i paracadutisti pistoiesi subentreranno agli alpini del 7° reggimento di Belluno per guidare la Transition Support Unit-Center di stanza a Shindand, ovvero l’unità di manovra del contingente militare italiano che di stanza nella zona occidentale del Paese afgano.

Quella odierna non è la prima missione dei parà del “Nembo”, comandati dal colonnello Franco Merlino. Infatti, i militari toscani, dopo le esperienze in Somalia (1993), Kosovo (1999, 2000, 2001 e 2003), Sudan (2005) e Libano (2007), hanno partecipato alla missione Isaf nel 2009 e nel 2011. La Bandiera di Guerra dei paracadutisti di Pistoia è decorata di una medaglia d’Argento e di una di Bronzo al Valor Militare, una medaglia d’Argento e due di Bronzo al Valore dell’Esercito, una medaglia d’Argento al Valore Civile e una Croce di Guerra al Valor Militare.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai