PISTOIA – Denunciato 28enne del Gambia residente a Pieve a Nievole per ricettazione

Il giovane fermato si è recato in un negozio di riparazioni di telefoni cellulari di Pistoia chiedendo lo “sblocco” di un iPhone che è risultato rubato.

Il titolare dell’attività, a fronte di questa richiesta, ha preso tempo per la “riparazione”, e ha detto al possessore del telefono, un profugo del Gambia 28enne domiciliato a Pieve a Nievole, di ripassare fra qualche giorno.

In realtà  aveva rilevato sul display dello smartphone un messaggio, che grazie ad una applicazione, appare automaticamente quando l’unità viene rubata e va in blocco. Tale messaggio forniva i dati del proprietario per facilitare il suo rintracciamento, come  ad esempio numeri di telefono alternativi.

Il tecnico  è riuscito a contattare l’effettiva proprietaria, una pistoiese 28enne alla quale il telefono era stato rubato sulla spiaggia di Viareggio il 16 giugno scorso, la quale aveva denunciato il furto il giorno stesso, avvisando nel contempo il 112.

I Carabinieri di Montale, grazie alle indicazioni fornite dal tecnico hanno identificato il 28enne gambiano il quale ha dichiarato di avere acquistato il telefono a Viareggio e lo hanno quindi denunciato per ricettazione mentre lo smartphone è stato restituito alla legittima proprietaria.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai