Pistoia – Celebrato il 244° anniversario di fondazione della guardia di finanza

La Guardia di Finanza di Pistoia celebra oggi  il 244° anniversario della sua fondazione

Alla cerimonia, svolta nella caserma “Finanziere Mazzino Mori”, hanno partecipato le principali Autorità Militari, Religiose e Civili della Regione e della Provincia di Pistoia, oltre ad una rappresentanza dei Militari in servizio e in congedo.

Dopo la lettura dei messaggi augurali del Presidente della Repubblica, nonché dell’Ordine del Giorno Speciale del Comandante Generale della Guardia di Finanza –  Gen. C.A. Giorgio Toschi –, ha preso la parola  il Comandante Provinciale –  Col. Francesco Tudisco – che, nella sua breve allocuzione, ha sottolineato l’importante missione istituzionale assegnata alla Guardia di Finanza, ovvero, garantire la sicurezza economico-finanziaria del Paese.

Per il raggiungimento di tale obiettivo, le Fiamme Gialle pistoiesi operano quotidianamente con professionalità ed impegno, concentrando la propria azione al contrasto delle frodi fiscali più gravi ed insidiose, all’evasione e all’elusione fiscale, alla lotta agli illeciti in materia di spesa pubblica ed ai fenomeni di illegalità nella pubblica amministrazione, nonché all’individuazione e all’aggressione dei capitali illeciti delle mafie, confluiti nell’economia legale.

Proseguendo nel suo discorso, il Col. Tudisco ha annunciato l’imminente apertura della Stazione di Soccorso Alpino – nel Comune di Abetone-Cutigliano -, che diventerà a breve un importante presidio per la sicurezza in montagna, a disposizione di tutta la collettività.

Infatti, il S.A.G.F. di Abetone-Cutigliano svolgerà compiti di sicurezza e protezione civile per l’intero comprensorio appenninico, garantendo un pronto intervento, grazie all’impiego di personale altamente specializzato, unitamente alle unità cinofile addestrate per la ricerca ed il soccorso di persone in pericolo, che potrà anche avvalersi della Sezione Elicotteri di Pisa, per il tempestivo raggiungimento delle zone di intervento più impervie.

A chiusura della cerimonia è intervenuto S.E. il Prefetto di Pistoia – Dr. Angeli CIUNI – che ha espresso parole di sincero apprezzamento per la quotidiana attività svolta dalle Fiamme Gialle pistoiesi, impegnate a contrastare ogni forma di illegalità economico-finanziaria, anche di tipo organizzato, nella provincia.

La ricorrenza è anche il momento per trarre un bilancio sulle principali attività di servizio concluse nel corso dell’ultimo anno e mezzo da questo Comando Provinciale, i cui dati di dettaglio vengono di seguito forniti.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai