PISA – Rubano energia elettrica, arrestati due uomini marocchini

Nella mattinata di ieri a Pisa inVia Quarantola, i militari dei Carabinieri hanno tratto in arresto in flagranza per furto di energia elettrica e danneggiamento due marocchini di 42 e 32 anni.

I due stranieri sono infatti stati sorpresi in un edificio di RFI, abusivamente occupato, nel quale avevano manomesso il contatore Enel per l’utilizzo indebito dell’energia elettrica. Al termine delle formalità, i due stranieri sono stati trattenuti in camera di sicurezza, in attesa del rito direttissimo, previsto per domani.

Nel primo pomeriggio di ieri a Pisa, in zona Ponte di Mezzo, i militari della locale Stazione Carabinieri hanno arrestato un tunisino di 33 anni, per furto di capi di abbigliamento.

Lo straniero era stato notato, da un militare dell’Arma libero dal servizio, mentre, in una merceria cittadina stava asportando furtivamente alcuni articoli, nascosti poi in uno zaino. Il carabiniere, dopo aver avvisato telefonicamente un commilitone subito occorso in aiuto, ha fermato il tunisino e lo ha perquisito, per poi associarlo presso la Casa Circondariale, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai