PISA – Al Teatro Rossi Aperto la storia dei ‘cartoons’ nella rassegna ‘Animiamoci’

Nelle domeniche dal 7 aprile al 5 maggio il Teatro Rossi Aperto di Pisa propone la rassegna “ANIMIAMOCI”: una piccola storia del cinema di animazione, che non ha la pretesa di essere esaustiva, ma che avrebbe l’intento principale di incuriosire bambini e adulti tramite un programma piuttosto variegato.

Le proposte dei cinque appuntamenti spaziano da un genere all’altro, da un periodo storico all’altro, da un Paese all’altro, ovviamente con cognizione di causa, offrendo una panoramica storico/geografica del cinema di animazione dalla sua origine ai giorni nostri. La curatrice della rassegna è Mara Martinoli, che sarà presente agli incontri per presentare i corti e lungometraggi animati e rispondere alle curiosità che questo viaggio nella storia del cinema di animazione potrà suscitare.

ANIMIAMOCI
piccola storia del cinema d’animazione attraverso proiezioni e parole
rassegna consigliata dai 5 anni in su

domenica 7 aprile ore 17.30
1- Cinema di animazione: le origini
Agli inizi del ‘900, i primi cartonianimati e la nascita della tecnica “a passo uno”

domenica 14 aprile ore 17.30
2 – I primi anni della Disney
Topolino, Pippo e Paperino, le loro prime apparizioni negli anni ’20

domenica 21 aprile ore 17.30
3 – L’italia di Bozzetto e Luzzati
Una carrellata di corto e mediometraggi firmati dai due maestri dell’animazione italiana a partire dagli anni ’60.

domenica 28 aprile ore 17.30
4 – I maestri dell’animazione russa
La raffinata “scuola russa” : una selezioni di corto e mediometraggi tra gli anni ’60 e gli anni ’80

domenica 5 maggio ore 17.30
5 – Sperimentazioni nel Regno Unito: sabbia, plastilina ed oltre…
Il singolare caso della Aardman: piccolo studio di animazione che ha riscoperto la tecnica stop-motion negli anni ’80

Per informazioni: Teatro Rossi Aperto – Via del Collegio Ricci 1, angolo P.zza Carrara o su Facebook

fonte: Teatro Rossi Aperto

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai