PD – Discussione ancora aperta sul nome del nuovo Segretario

Firenze – Secondo il Segretario Regionale CGIL Alessio Gramolati quella di Guglielmo Epifani alla guida del PD sarebbe una “candidatura di servizio” che evidenzia la “gravità del momento” per il partito.

Non solo in ambienti sindacali Epifani sarebbe visto soltanto come un segretario a tempo, utile per portare i partito  al Congresso il prima possibile; anche il Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi ha infatti espresso un punto di vista del tutto simile a quello di Gramolati durante un’intervista rilasciata a Lilli Gruber durante la trasmissione televisiva di La7 “Otto e Mezzo”

“Epifani ci deve portare quanto prima al Congresso” , ha risposto secco il governatore alla giornalista che domandava se l’operato del Segretario fosse positivo o meno.

Da Rossi uno stop anche dall’altro possibile nuovo Segretario PD, Sergio Chiamparino che, sempre secondo il Presidente della Regione, “prima deve prendere la tessera del PD”; sosterrà invece Gianni Cuperlo, che “ha la cultura  e le idee per fare la svolta nel PD e la capacità di tenere insieme le diverse anime del partito”.

Su La7 il governatore ha anche commentato anche la proposta di obbligo di registrazione dei partiti difendendo la posizione dei parlamentari PD Anna Finocchiaro e Luigi Zanda: “con i casi Lusi e Fiorito ci siamo accorti che non ci sono regole per i partiti e quindi bisogna rimediare. Non credo siano giochini, – ha concluso Rossi – qui si sta discutendo sulla qualità della democrazia”.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai