Pappa al pomodoro toscana

La pappa al pomodoro è un piatto della tradizione toscana perfetto per utilizzare il pane raffermo avanzato.

Una ricetta che profuma di casa, quando le nostre nonne usavano i rossi frutti dell’orto per preparare la pappa al pomodoro da servire a desinare, un piatto profumato d’estate, ma che veniva proposto anche l’inverno grazie ai pomodori che venivano cotti e conservati nelle dispense.

La ricetta della pappa al pomodoro toscana è facile, ma richiede il suo tempo, si prepara con gli ingredienti più semplici al mondo, pane, pomodori rossi, basilico e olio ed è questa sua semplicità che la rende amatissima nella nostra regione.

Ingredienti

  • 300 g di pomodori rossi maturi
  • 1/2 kg di pane toscano raffermo
  • 5 cucchiai d’olio EVO
  • 1 carota
  • 1 cipolla rossa
  • 1/2 costa di sedano
  • 2 spicchi d’aglio
  • brodo vegetale
  • basilico
  • sale
  • pepe

Preparate la salsa di pomodoro incidendo con la lama di un coltello la buccia dei pomodori, poi immergeteli in acqua bollente per 4 minuti, scolateli ed eliminate la buccia e i semi interni, infine  tagliateli a pezzi.

Preparate un battuto a coltello con gli odori tranne il basilico, fate soffriggere in un capiente tegame ed appena saranno imbionditi aggiungere i pomodori e lasciate insaporire una decina di minuti.

Affettate il pane raffermo ed aggiungetelo al sugo di pomodori, salate, aggiungere tanto brodo fino a coprire il pane e lasciate cuocere a fiamma dolce, sminuzzando il pane con il mestolo, per circa 1 ora aggiungendo brodo via via se la pappa si asciuga troppo ed aggiustando di sale da ultimo.

Una volta pronta lasciate che perda il fumo prima di servirla. Servite cosparsa con un filo d’olio, pepe e basilico.

In collaborazione con Beatitudini in Cucina

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai