Nel Sorriso di Valeria, 10 anni spesi per bene per la collettività

Sabato 14 Aprile, presso l’Hotel Villa Sonnino in San Miniato, si sono tirare le fila dei 10 anni di attività dell’Associazione nata nel 2008.

Alla presenza di oltre cento partecipanti tra cui i sindaci di San Miniato e Sonnino, il vescovo di San Miniato, altre autorità civili e militari oltre a numerose associazioni, dopo l’approvazione del bilancio 2017, presentato dal tesoriere Loredano Arzilli, e il successivo rinnovo delle cariche sociali, il rieletto presidente Lucio Tramentozzi ha dato inizio alla cerimonia per il decennale.

Dei 431.000 euro complessivamente raccolti, come esposto dal vice presidente Gino Cesare Gasbarrone, tra quote sociali, sottoscrizioni di adozioni scolastiche, donazioni, raccolte fondi e devoluzione del cinque per mille, accantonato circa il dieci per cento come fondo di riserva, le disponibilità finanziarie sono state impiegate per 170.000 euro nel progetto scolastico a favore di 150 bambini in Costa d’Avorio e la restante somma di oltre 200.000 euro impiegata in progetti nei territori di San Miniato e Sonnino con borse di studio e altri sostegni sociali nonché per aiuti alle popolazioni colpite dai terremoti del 2009 in Abruzzo, del 2011 in Emilia Romagna e del 2016 nel centro Italia attraverso attrezzature per parchi gioco.

Un breve video elaborato dal web master del sito Candido Paglia ha riassunto storia e vicende dell’Associazione culminate col viaggio in Costa d’Avorio a fine anno 2017.

Per la ricorrenza il presidente ha consegnato attestati di riconoscimento a personalità che hanno contribuito alla nascita e alla crescita dell’Associazione: l’attuale vescovo di San Miniato Mons. Migliavacca, il predecessore Mons. Tardelli, il sindaco di San Miniato, il sindaco di Sonnino, il pittore Dilvo Lotti (in memoria), il pittore Luca Macchi, il notaio Roberto Rosselli, il presidente della Fondazione Carismi, il sig. Francesco Andolfi e tutti i soci fondatori. A fine cerimonia, una gradita sorpresa: anche l’Associazione è stata insignita di un prestigioso riconoscimento da parte del sindaco e del consiglio comunale di Sonnino “Attestato di civica benemerenza” per l’alto valore sociale e civile della sua attività a favore di bambini e disabili sia in Africa e sia nei nostri territori.

Il riconoscimento ha coronato la cerimonia che si è poi conclusa con una partecipata conviviale solidale.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai