MOTOGP – Storica doppietta Ducati, Iannone davanti a Dovizioso in Austria

Giorni come questo finiranno sicuramente negli annali, specialmente in quelli italiani e dei tifosi della rossa di Borgo Panigale.

Iannone centra la prima vittoria in MotoGP e la Ducati torna sul gradino più alto del podio dopo ben sei anni di digiuno.

Andrea Iannone riporta in alto la Ducati, così in alto da avere i brividi visto che a Borgo Panigale era dai tempi di Stoner che non portavano a casa una vittoria; se guardiamo la doppietta allora sì che le lancette del tempo devono andare molto indietro. Grandissima prova del pilota italiano che ha preceduto sul traguardo il compagno di squadra Dovizioso per appena 9 decimi di secondo. La vittoria di Iannone la possiamo trovare, oltre che in una moto perfetta al 100%, nella sua scelta di partire con una gomma più morbida degli altri; scelta che alla fine ha portato notevoli vantaggi.

I due italiani sono stati i leader della gara per tutti i 28 giri in programma: Iannone è scattato dalla pole position e ha fatto una gara perfetta, senza sbavature, Andrea Dovizioso ha inseguito il suo compagno di squadra e negli ultimi due giri non è più riuscito a tallonarlo, chiudendo secondo. Dietro alle due rosse le Yamaha di Jorge Lorenzo e Valentino Rossi a oltre 3 secondi entrambi. Rossi ha cercato di rimanere vicino al suo compagno di squadra, per poter sferrare l’attacco nei giri finali; sul finale non è però riuscito a recuperare e si è dovuto accontentare del quarto posto.

In quinta posizione la Honda di Marc Marquez, mai protagonista della gara con un paio di errori e probabilmente dovuti alle condizioni fisiche non ottimali, data la sub-lussazione della spalla sinistra rimediata ieri. Quinto posto non entusiasmante ma sicuramente molto importante in ottica mondiale.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai