MOTOGP – Stoner torna alla Ducati, ma solo come tester

A volte ritornano… Non è un vero e proprio ritorno di fiamma ma quasi. Casey Stoner e la Scuderia Ducati di nuovo insieme per la stagione 2016 per lo sviluppo ed il test della moto.

L’australiano da troppo lontano dalla MotoGP torna ad essere parte integrante del team di Borgo Panigale siglando un contratto che lo legherà a Ducati per tutto il 2016. Oltre al ruolo di tester Casey Storner sarà anche testimonial della casa a due ruote italiana. In tanti sperano di rivederlo in pista in qualche GP e la cosa non è stata esclusa a priori dall’azienda che comunque sia non si esprime in modo ufficiale.

L’australiano si era ritirato dalle corse alla fine del 2012, dopo bellissime stagioni tra cui proprio un mondiale con la rossa Ducati, quest’anno era tornato in gara per il team Honda durante la 8 Ore di Suzuka in cui aveva avuto un grave incidente con conseguente frattura della scapola destra e della tibia sinistra. Chiusa ogni esperienza con il Team giapponese il ritorno in Ducati è adesso ufficiale; non ci resta che aspettare l’inizio della nuova stagione per vedere se il “vecchio” Casey chiederà qualche wild-card per scendere realmente in pista e tornare, si spera, per le posizioni che contano.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai