MONTESPERTOLI – OlioNostro 2016: è record di bottiglie vendute

OlioNostro 2016 è un’iniziativa di solidarietà per i bambini saharawi organizzata dal Comune di Montespertoli e Croce d’Oro che ha raccolto oltre 1.200 euro

olionostro-2016-jpg-2Oltre 1.200 euro raccolti e 242 bottiglie di olio extravergine d’oliva vendute. È questo il bilancio di “OlioNostro 2016”, progetto di solidarietà realizzato nel Comune di Montespertoli per sostenere i bambini Saharawi che ha coinvolto gli studenti dell’Istituto comprensivo “Don Milani”.  

Dopo aver effettuato la raccolta delle olive sui circa mille ulivi presenti nei parchi urbani e di proprietà del Comune, i “giovanissimi contadini” hanno assistito alle fasi di lavorazione nel frantoio e in seguito hanno partecipato al concorso per realizzare l’etichetta delle bottiglie di OlioNostro vendute dal 12 al 20 novembre presso il Palazzo comunale in Piazza del Popolo 1 durante la mostra dei disegni “Il filo…dell’olio”. Alla fine, i voti degli stessi studenti hanno premiato l’illustrazione di Giulia Scotti che è divenuta così l’etichetta di OlioNostro 2016. 

Durante la mostra, inoltre, i visitatori hanno partecipato a “Stacca e dona”, con il quale era possibile, previa offerta, prendere uno dei tanti segnalibri disegnati dai ragazzi: altri 100 euro da aggiungere alla raccolta di beneficenza. Un risultato più che soddisfacente, che dimostra il grande spirito di solidarietà dei montespertolesi e conferma la bontà di un progetto che sicuramente sarà riproposto nei prossimi anni. olionostro-2016

“Siamo molto soddisfatti – commenta Graziano Giotti, rappresentante della Croce d’Oro che ha curato il progetto – la raccolta è andata meglio dello scorso anno quando vendemmo 219 bottiglie. Con il ricavato verrà acquistato materiale didattico, come quaderni, matite, penne, righelli, squadre e goniometri, che sarà donato ai bambini saharawi. Ringraziamo tutti quelli che hanno partecipato: Istituto comprensivo Don Milani, Scuola Immacolata Concezione, Consorzio turistico Terre di Leonardo e Boccaccio, Colline del Chianti, Fattorie Parri, Croce d’Oro, Tipografia Pasqualetti, Pegaso, e Florovivaismo i Lecci. E ricordiamo che per l’Epifania si terrà un’altra iniziativa sempre in favore dei bambini saharawi, con la raccolta di giocattoli e ulteriore materiale didattico”.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai