MONTEPULCIANO – Furti in chiesa, in manette un 57enne residente a Figline Valdarno

Venerdì scorso a Montepulciano, i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato per furto aggravato un campano di 57 anni, residente a Figline Valdarno, noto ai militari per precedenti denunce a carico.

Attorno alle ore 15.30 il ladro si è introdotto all’interno della Chiesa del Gesù a Montepulciano e, salito su un tavolino, nel tentativo di appropriarsi di alcune catenine in presumibile oro dalla statua di una madonna del XIX secolo, collocata a circa due metri di altezza ha perso  l’equilibrio cadendo rovinosamente. Nella rovinosa caduta il malfattore ha riportato importanti lesioni a un piede, tanto da non poter in alcun modo scappare.

All’udire il botto, sono accorsi una fedele e il parroco che hanno prontamente chiamato i Carabinieri di zona. Catturato il personaggio, i militari hanno rinvenuto sul luogo del delitto uno zaino contenente utensili vari appartenenti al 57enne che erano stati utilizzati per rimuovere il vetro protettivo della sacra immagine. I Carabinieri hanno anche eseguito una perquisizione presso il domicilio dell’arrestato.

Ulteriori accertamenti e la visione di fotogrammi  ripresi da diverse telecamere pubbliche di Montepulciano, hanno consentito di collegare chiaramente l’uomo ad altri due furti compiuti in luoghi di culto del capoluogo poliziano. La persona arrestata veniva quindi deferita alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siena anche per quei reati.

Le indagini dei Carabinieri di Montepulciano non sono ancora concluse in quanto si tratterà ora di monitorare con attenzione gli spostamenti nel tempo dell’arrestato all’epoca di altri furti, probabilmente imputabili all’uomo appena arrestato.

 

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai