Moncalvo lascia presidenza Coldiretti. Il grazie della Toscana

Roberto Moncalvo lascia la presidenza nazionale della Coldiretti dopo cinque anni come previsto dallo Statuto, modificato ad inizio mandato per volontà sua e di tutta la Giunta, per favorire e garantire il rinnovamento continuo della maggiore Organizzazione agricola Europea che conta su 1,6 milioni di associati in Italia.

È stato il più giovane presidente dalla nascita della Coldiretti.

“In cinque anni sotto la sua guida Coldiretti ha raggiunto risultati preziosi per le campagne italiane e, più in generale, ha visto crescere il proprio prestigio e la propria forza, sulla scena pubblica nazionale ed internazionale” –  sottolinea Coldiretti Toscana- “Il lavoro fatto in questi anni da Moncalvo lo ha visto diverse volte presente in Toscana  a fianco degli agricoltori. Dalla grande manifestazione al Madela Forum di Firenze del giugno 2014 dal tema “L’agricoltura che ama l’Italia” al Tour verso Expo che ha toccato la Toscana nell’aprile 2015. Nel 2016 Moncalvo è stato in prima linea nella grande manifestazione in Piazza del Duomo di Firenze al grido #riprendiamoci il territorio. A settembre 2016 sempre in Toscana per il tour “Le Raegioni del cuore”. E nel Settembre 2017 come non ricordarlo con le scarpe nel fango accanto agli agricoltori di Livorno colpiti dall’alluvione”.

“Nell’esprimere il nostro grazie a Roberto Moncalvo per il lavoro fatto in Coldiretti e per il Paese– conclude Coldiretti Toscana – formuliamo i nostri auguri per il  suo impegno  che continua nell’Organizzazione con l’elezione a presidente della Coldiretti Piemonte per i prossimi 5 anni e per l’impegno a livello internazionale con la carica di Vice presidente del Copa Cogeca, l’organizzazione di rappresentanza degli agricoltori e delle loro cooperative a livello europeo”.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai