MASSA – Rapina in gioielleria, ferito anziano

MASSA (Massa-Carrara) – Un anziano è rimasto ferito oggi intorno a mezzogiorno nel corso di una rapina in una gioielleria del centro storico di Massa. L’uomo, un cliente della gioielleria, è stato aggredito dai malviventi che l’hanno colpito alla testa con il calcio di una pistola. Portato al pronto soccorso, fortunatamente le sue condizioni non sarebbero gravi. Uno dei due presunti autori della rapina, un giovane italiano, è stato arrestato dalla Guardia di Finanza, mentre il complice sarebbe riuscito a scappare.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, nell’esercizio, di proprietà di due sorelle, sarebbe entrato un giovane che, ben vestito, si sarebbe spacciato per cliente chiedendo di poter visionare degli anelli. Poi, sarebbe entrato il complice vestito da postino, con casco e passamontagna, facendo credere di dover consegnare una raccomandata. A questo punto, però, avrebbe estratto una pistola cercando poi di portare una delle due titolari nel retrobottega.

Le due donne, però, avrebbero reagito e, durante il parapiglia, sarebbe entrata una coppia di anziani senza accorgersi che era in corso una rapina. E, proprio in quel momento, l’anziano cliente sarebbe stato colpito alla testa col calcio della pistola. I due rapinatori sarebbero, quindi, fuggiti avendo capito il fallimento del colpo. Il finto postino è scappato in sella a un motorino, mentre l’altro a piedi venendo arrestato da due finanzieri. Infatti, poco distante dalla gioielleria, si trova il comando provinciale della Guardia di Finanza di Massa-Carrara.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai