MASSA – Gran Ballo di Cosimo I, una giornata di conferenze, cortei storici e balli rinascimentali

Una giornata di eventi legati all’arte e alla storia toscana con una parte più informativa fatta di conferenze e dibattiti durante il mattino e una più spettacolare con sbandieratori, cortei di figuranti e balli scenografici nel pomeriggio.

L’iniziativa intitolata il Grande Ballo di Cosimo si terrà in città domenica 1 dicembre, all’indomani della Festa della Toscana, per ricordare e festeggiare Cosimo I De’ Medici il fondatore della dinastia De’Medici  di cui ricorre quest’anno il V centenario dalla nascita.

L’evento è stato finanziato con la presentazione di un progetto su un bando regionale volto a ricordare la figura storica di colui che è considerato il padre della Toscana moderna, quel Cosimo I, nato il 12 giugno 1519, che riuscì a dare al territorio fiorentino e toscano in generale uno straordinario impulso di cultura, civiltà e innovazione.

Il progetto del Comune di Massa che ha ottenuto il finanziamento è centrato non a caso sui rapporti di amicizia tra la famiglia dei Cybo Malaspina, da cui trae origine la città e la famiglia De’ Medici oltre a svilupparsi in un luogo simbolico quale Palazzo Ducale e la sua piazza Aranci.

L’assessora alla Cultura Veronica Ravagli con la presidente di commissione Sara Tognini hanno presentato in conferenza stampa a palazzo civico il programma della giornata redatto in collaborazione con le associazioni del territorio.

Dalle ore 10 presso la sala consiliare comunale sono tre le  conferenza che si terranno il mattino sulle  arti e  tradizioni rinascimentali della Toscana con la partecipazione di professori ed esperti di storia.

Nel pomeriggio, alle 15,30, presso la sala resistenza della Provincia a cura della storica Olga Raffo si terrà un dibattito sul legame tra i Cybo – Malaspina e i Medici quindi prenderà il via, dalle 16,15 circa in piazza Aranci la parte più spettacolare dell’evento con le esibizioni del gruppo sbandieratori del palio dei Micci di Querceta.

In programma anche uno spettacolo di musici e di danzatori all’interno del cortile di Palazzo Ducale per una sorta di messa in scena di un possibile incontro tra componenti delle due importanti storiche famiglie toscane.

Seguirà, alle ore 17.00, il momento clou della giornata: il gran ballo di Cosimo I. Da tutta Italia arriveranno danzatori rinascimentali in abiti d’epoca per dare vita ad una grande festa con danze riprese fedelmente dai trattati del  tempo, compresi quelli di Lorenzo il Magnifico.

L’evento è aperto al pubblico ma per questioni di sicurezza l’affluenza è limitata  per gruppi di spettatori che dovranno presentarsi con un pass-ingresso gratuiti  in distribuzione presso il Teatro dei Servi dalle ore  15,30 di mercoledì 27 novembre. Orari (mercoledi 15,30 – 19 e poi giovedì 28 e venerdì 29 novembre orario 9-12,30 e 18-20.

Un fine settimana  dunque ricco di celebrazioni di rievocazioni storiche a Massa. Oltre la festa della Toscana e il Consiglio comunale solenne, sabato 30 novembre è in programma anche l’appuntamento con la Quintana Cybea.

PROGRAMMA completo “Gran ballo di Cosimo I”

Ore 10.00

Presso la Sala del Consiglio di Palazzo Comunale

CONFERENZA

“DANZE DEL PRIMO ‘500 DA ALCUNE FONTI TOSCANE” a cura di G. CATALDI;

“LE VIRTU’ DELLE VANITA’-MODA E SOCIETA’ DEL RINASCIMENTO ITALIANO” a cura di F. BALDASSARI;

“LE ARMI,LE BALESTRE E LE PUNTE DEI LORO DARDI NEL RINASCIMENTO ITALIANO” a cura di F. BUCCI e DEL GRECO.

Ore 15.30

Presso Sala della Resistenza del Palazzo Ducale

DIBATTITO

“IL LEGAME CYBO MALASPINA-DE’ MEDICI” a cura di Olga RAFFO

Ore 16.15

Piazza Aranci

SPETTACOLO DI SBANDIERATORI E MUSICI a cura del gruppo sbandieratori Palio dei Micci di Querceta

Ore 17.00

Salone degli Svizzeri a Palazzo Ducale

GRAN BALLO DI COSIMO I

Direzione artistica: ANGELO PAOLO DE LUCIA

Gruppi Partecipanti:

“LA CORTE DEL FALCO ”-Roma

“BALLETTO RINASCIMENTALE CONTRADA ALFIERE”-Bagno a Ripoli

“IL LAURO”-San Sepolcro

“COMPAGNIA DEL SALTARELLO” –Modena

“COMPAGNIA DELLA BIZZARRIA D’AMORE” –Fucecchio

“DANZE STORICHE CONTRADA PORTA ARETINA” – Figline Valdarno

“L’AURA DI CASTELLINA” – Pistoia

“OMBROSA VALLE” – Bologna

“I GATTESCHI” – Genova

“DANZE STORICHE LA RIVERENZA” -Massa

 

 

Tag
Back to top button
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai