MALTEMPO – Esondato il fiume Cecina. Chiusa ss67 bis all’Arnaccio

PISA – In attesa della piena dell’Arno a Pisa, intanto il fiume Cecina è esondato in località Riparbella provocando l’interruzione della circolazione ferroviaria tra Cecina e Saline di Volterra, tra le province di Livorno e di Pisa. Come comunicato dalle Ferrovie dello Stato, la circolazione dei treni è stata sospesa dalle 5 di stamani ed è stato attivato un servizio sostitutivo con autobus su tutta la tratta. A Saline di Volterra sono state chiuse le scuole elementari e medie. A causa dell’allagamento di un sottopasso ferroviario, è chiusa in maniera provvisoria la strada statale 67bis all’Arnaccio, nel comune pisano di Cascina.

Intanto, nella notte è crollato un tratto di circa 30 metri delle mura medievali di Volterra a causa della forte pioggia. Il crollo, verificatosi nel centro storico, fa il pari con quello della sede stradale. I disagi maggiori si sono verificati in prossimità della piazzetta dei Fornelli. A causa del crollo, sono state evacuate 11 abitazioni.

Per raggiungere Pisa da Livorno, invece, bisogna utilizzare per forza l’autostrada. A Pisa sono stati chiusi tutti i ponti sull’Arno, mentre a Livorno la Polizia Municipale sta monitorando il ponte del Calambrone e la rotatoria di Pian di Rota per tenere sotto controllo la situazione di via Firenze.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai