L’UE in Casentino per il progetto Life WetFlyAmphibia del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi

L'agenzia EASME della Commissione europea fa visita alla riserva casentinese per progetti sugli anfibi

Giovedì 27 e venerdì 28 giugno i rappresentanti dell’agenzia esecutiva EASME (Executive Agency for Small and Medium-sized Enterprises) della Commissione Europea Simona Bacchereti e Mascha Sroobant saranno in visita nel Parco delle Foreste casentinesi.

Lo scopo della visita è quello di verificare e discutere i risultati del progetto LIFE WetFlyAmphibia giunto al quarto anno di vita. Le prime analisi delle attività indicano che i risultati già raggiunti iniziano ad essere apprezzabili.

Il progetto Life WetFlyAmphibia si riveste un ruolo importante nella conservazione di tre anfibi: ululone appenninico, salamandrina di Savi e tritone crestato. Queste specie, di importanza prioritaria a livello europeo, sono al centro di varie tipologie di interventi su ambienti umidi nei due versanti – tirrenico e adriatico – dell’area protetta del parco casentinese.

La attività dei tecnici europei saranno suddivise in due giorni con serrate attività: il primo giorno si terrà un workshop tecnico scientifico sullo stato di avanzamento del progetto e sui risultati conseguiti. Al centro dei lavori l’impatto sulle policy locali e regionali (aree umide: buone pratiche di esecuzione, accordi con i concessionari di pascolo per la manutenzione, coinvolgimento fattivo delle istituzioni pubbliche per la loro gestione). La seconda giornata sarà dedicata alla visita in loco degli interventi sia sul versante adriatico che su quello tirrenico.

Il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi svolge il ruolo di coordinatore e i Carabinieri forestali insieme all’Unione dei Comuni montani del Casentino sono stati chiamati in causa per la realizzazione di una parte consistente degli interventi sul campo. L’Università di Bologna e quella di Pavia si sono occupate e si occuperanno dei monitoraggi degli habitat di ambiente umido.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai