LUCCA – In arresto corriere della droga che devasta il volto, lo Shaboo

Disoccupata ma con il “vizio” dello shopping in negozi di alta moda e di grandi firme. Arrestata all’aeroporto di Bologna con droga per 30mila euro.

La donna, era entrata tra i sospettati e sorvegliati dalla Polizia lucchese a seguito dell’azione che ha portato allo smantellamento della rete di spaccio a Sant’Anna nel mese di novembre. Durante i pedinamenti della donna, formalmente disoccupata, i militari si sono trovati di fronte ad un tenore di vita ed abitudini di shopping fuori dalla sua portata. Rizza Salmorin, questo il nome della donna fermata, veniva trovata esclusivamente con abiti firmati, intenta a fare shopping per svariate migliaia di euro a volta.

La donna, moglie di Oliver Mananghaya Santos, fermato durante l’operazione di circa quaranta giorni, era ritenuta un supporto alla rete di spaccio da poco sgominata. Le indagini, sulla base di questi indizi, hanno portato la piena conferma dei sospetti degli agenti che seguendo la donna si erano insospettiti dei due voli settimanali andata/ritorno dalla Spagna. 

Gli agenti hanno atteso la donna al rientro in italia all’aeroporto di Bologna, uno dei tre usati per i suoi voli assieme a quello di Pisa e quello di Firenze. Fermata per un controllo, non appena scesa dall’aereo, la donna è stata trova in possesso di 67 grammi della nuova e devastante droga Shaboo, valore sul mercato di circa 30 mila euro.

Ci teniamo a ricordare che la nuova e potente droga, derivazione dell’anfetamina, porta ad una lenta quanto devastante distruzione della pelle e dei tessuti del volto di coloro che ne fanno uso in modo sistematico. Le foto sottostanti, diffuse in alcune campagne di comunicazione dalle autorità americane, sono decisamente esplicite

effetti shaboo

effetti shaboo 2

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai