LUCCA – 12 e 13 ottobre a lezione di buone pratiche di protezione civile

"Io non rischio" 2019, appuntamento con i volontari nelle piazze

Il 12 e il 13 ottobre i volontari incontrano i cittadini a Lucca, Capannori, Castelnuovo Garfagnana, Porcari, Villa Collemandina, Pietrasanta e Seravezza. Stand informativi per i cittadini sulla prevenzione e sui comportamenti da tenere in caso di calamità naturali come alluvioni e terremoti. Coinvolte anche alcune scuole del territorio.

L’appuntamento è per sabato 12 e domenica 13 ottobre nelle piazze di Lucca, Capannori, Porcari, Castelnuovo di Garfagnana, Villa Collemandina, Pietrasanta Seravezza. Qui tornano i gazebi e punti informativi di “Io non rischio”, la campagna nazionale per le buone pratiche di protezione civile che si terrà anche sul nostro territorio provinciale.

Tra stand e altri spazi dedicati, numerosi volontari esperti di protezione civile saranno a disposizione dei cittadini per l’attività informativa; ci sarà anche una linea del tempo coi più significativi eventi alluvionali e sismici che hanno interessato la provincia di Lucca e sarà distribuito materiale informativo sulle buone pratiche di comportamento in caso di calamità naturali per diffondere la cultura della prevenzione e sensibilizzare i cittadini sul rischio terremoto e sul rischio alluvione.

Lucca, dove verrà trattato il rischio alluvione, il programma è molto articolato: sabato 13 ottobre in Piazza Anfiteatro, in via S.Paolino tratto iniziale lato Piazzale Verdi, Piazza del Giglio e Piazza San Michele; domenica 14 ottobre dalle 9 alle 18 saranno attive le piazze ‘Io Non Rischio’ in Piazza del Giglio, Piazza San Michele, Piazza Cittadella in via San Paolino e sulle mura urbane presso il Caffè delle Mura.

Capannori, dove verrà trattato il rischio terremoto-maremoto, sabato dalle 9 alle 13 presso Piazza Aldo Moro. Qui saranno presenti studenti e docenti dell’ITG Nottolini di Lucca che porteranno la loro piattaforma sismica.

Castelnuovo Garfagnana, dove verrà trattato il rischio terremoto sabato 13 e domenica 14 dalle 9 alle 18 in piazza del Duomo.

Porcari, dove verrà trattato il rischio alluvione, sabato 12 dalle 9 alle 13 in Piazza Orsi e, domenica 13, dalle ore 9 alle 18 in via Pacini.

Pietrasanta dove verrà trattato il rischio terremoto, domenica 13 dalle 9 alle 18 presso Piazza del Duomo. Anche a Seravezza si parlerà di rischio terremoto: sabato 12 dalle 9 alle 18 presso Piazza S.Pertini a Querceta. A Villa Collemandina dove verrà trattato il rischio terremoto, sabato 12 dalle 9 alle 18 di fronte al Municipio e domenica 13 (9 – 18) in Piazza della Chiesa a Corfino.

In ciascuna piazza saranno presenti gazebi informativi delle associazioni di volontariato di Protezione civile e stand istituzionali di enti e strutture operative del sistema di protezione civile: Comuni, Unioni di Comuni, Vigili del Fuoco, Regione Toscana Centro Funzionale, Servizio Sismico, Difesa del Suolo, Consorzio di Bonifica Toscana Nord.

Durante la mattinata di sabato, oltre all’attività informativa, saranno invitati a partecipare gli studenti delle classi 4^ e 5^ di alcuni istituti superiori del territorio: il Liceo Artistico Musicale Passaglia di Lucca, l’Is Machiavelli-Civitali-Paladini di Lucca, L’ISI Piana di Lucca con il Liceo Scientifico Majorana di Capannori e l’ITG Benedetti di Porcari , l’ISI Garfagnana.

“Io non rischio” – campagna nata nel 2011 per sensibilizzare la popolazione sul rischio sismico – è promossa dal Dipartimento della Protezione Civile con Anpas-Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e Reluis-Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica.

L’iniziativa è promossa, a livello locale, in collaborazione con la Regione Toscana, la Provincia di Lucca, i Comuni di Lucca, Capannori, Porcari, Castelnuovo G., Villa Collemandina, Pietrasanta e Seravezza, l’Unioni dei Comuni della Garfagnana e della Versilia, i Vigili del Fuoco e il Consorzio di Bonifica Toscana Nord.

Protagoniste dell’attività di informazione verso il cittadino saranno le associazioni di volontariato: l’ANPANA, l’Associazione Nazionale Autieri d’Italia di Capannori e Castelnuovo G., la Croce Verde di Lucca, Ponte a Moriano, Porcari e Stazzema, il Gruppo Comunale di Protezione Civile di Castelnuovo G., la FIR CB Radio Club Valpac, la Misericordia di Lucca e la Croce Bianca di Querceta.

Per informazioni www.iononrischio.it

Ufficio Protezione Civile Provincia di Lucca: tel. 0583/417743 – 258

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai