Luca Panzani alla “Targa Florio” per rimanere sul podio tricolore

Secondo nella classifica “asfalto” e quinto nella generale di Campionato, il pilota lucchese confida nei difficili asfalti siciliani per rimanere nell’orbita di vertice con la Ford Fiesta R5 gommata Hankook.

 

Saranno gli asfalti siciliani della 102^ Targa Florio, lo scenario che Luca Panzani cercherà di sfruttare al massimo possibile per rimanere nell’orbita di vertice delCampionato Italiano Rally.

Il giovane lucchese, pilota ufficiale Hankook, sarà al via con la consueta Ford Fiesta R5 del Team BalBosca affiancato da Francesco Pinelli ed è pronto a dare continuità di prestazioni sia sportive che tecniche dopo le positive prime due uscite stagionali del Ciocco e Sanremo. Grazie proprio alle prime due performance stagionali, il portacolori della Scuderia ART Motorsport si è conquistato la seconda posizione provvisoria nel Campionato Italiano “Asfalto” e la quinta nell’assoluta generale.

Sarà una gara, quella siciliana, estremamente delicata, per Panzani e Pinelli. Lo sarà sia per le sue caratteristiche di fondo stradale che ovviamente di presenza avversari, per poi passare al fattore tecnico, dovendo proseguire il lavoro, importante, di sviluppo sugli pneumatici Hankook.

Panzani ha corso alla Targa Florio nelle tre edizioni precedenti, con vetture ovviamente inferiori di caratteristiche dell’attuale Fiesta R5. Conosce quindi le difficoltà delle strade siciliane e proprio per svolgere al meglio il proprio compito di lavoro sugli pneumatici, che anche per rimanere ai vertici delle classifiche, ha in mente di capitalizzare l’esperienza passata.

INTERVENTO DI LUCA PANZANI:

Una gara particolare con un percorso certamente difficile da interpretare per quanto riguarda gli asfalti che troveremo ma anche esaltante per il grande calore che di sicuro troveremo dai siciliani, che renderanno tutto davvero fantastico. A tutto tondo sarà un impegno difficile sia sotto l’aspetto sportivo che per quanto riguarda quello tecnico, credo proprio che il lavoro sugli pneumatici, proprio con la Targa Florio avrà un input importante. Abbiamo un pacchetto vettura al top, cercheremo di fare del nostro meglio con i set-up e con le scelte per le varie esigenze che si presenteranno, l’obiettivo è quello di rimanere agganciati ai vertici della classifica. Ripeto, non sarà facile, ma ci proveremo!”.

 L’edizione 2018 della Targa Florio si presenta con diverse novità, a partire dalla sede del quartier generale previsto all’interno dello Stabilimento Blutec di Termini Imerese, dove vi saranno Parchi assistenza, Direzione Gara, Centro classifiche, Segreteria e sala stampa.

Sarà sempre il cuore di Palermo con il suo elegante salotto di Piazza Giuseppe Verdi all’ombra del teatro Massimo, la sede dello start nel pomeriggio di venerdì 4 maggio, dopo la quale si passerà alle sfide con la prima prova spettacolo che si svolgerà in riva al mare, proprio in Viale Targa Florio a Termini Imerese.

Come nel nuovo format delle gare di Campionato Italiano, la giornata clou sarà sabato 5 maggio, con un intenso susseguirsi di prove speciali, cinque tratti cronometrati ricavati sulle Madonie da percorrere tre volte. Tornano delle prove molto apprezzate in edizioni passate ed il percorso di gara sarà molto esteso e toccherà diverse suggestive zone della provincia palermitana, dal mare all’entroterra montano. Saranno 16, le prove speciali per questo terzo round di Campionato Italiano Rally e sarà poi nuovamente Cefalù, come nella 100^ edizione, ad ospitare il traguardo tricolore, nel cuore della cittadina patrimonio UNESCO.

CLASSIFICA CAMPIONATO ITALIANO RALLY (dopo due prove)

  1. Andreucci 30 punti;
  2. Campedelli 22;
  3. Crugnola 17;
  4. Scandola 10 punti;
  5. Panzanie Michelini 6;
  6. Rusce e Scattolon 4;
  7. Santini e Gilardoni 1

CLASSIFICA CAMPIONATO ITALIANO RALLY ASFALTO (dopo due prove)

  1. Crugnola 30 punti;
  2. 2. Panzani 15;
  3. 3.Michelini 10
Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai