LIVORNO – Morte Morosini, chiuse indagini: 3 indagati

LIVORNO – Le indagini da parte della Procura di Pescara sulla morte del giocatore del Livorno, Piermario Morosini, si sono concluse. Il pm di Pescara, Valentina D’Agostino, ha iscritto nel registro degli indagati tre persone: il medico del 118 Vito Molfese, il sanitario del Pescara calcio Ernesto Sabatini e quello del Livorno Manlio Porcellini. Tra gli indagati c’era inizialmente anche il primario dell’ospedale di Pescara Leonardo Paloscia, ma poi sono cadute le accuse nei suoi confronti e probabilmente la sua posizione sarà archiviata.

Piermario Morosini morì il 14 aprile 2012 durante la partita Pescara-Livorno allo stadio “Adriatico” a causa di un arresto cardiaco dovuto ad una cardiomiopatia aritmogena. Il calciatore si accasciò in campo per morire poco dopo. Entro la fine del 2013, il pm dovrà decidere se richiedere il rinvio a giudizio per i tre indagati.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai