LIVORNO – Due incidenti mortali nella notte

LIVORNO – Due incidenti mortali hanno squarciato questa notte la tranquillità nel livornese. Il primo incidente è accaduto intorno alle 4 sulla variante Aurelia in un tratto rettilineo a poca distanza dallo svincolo di Riotorto-Piombino in direzione Livorno. Il conducente di una Porsche, un 41enne di San Vincenzo, è morto quando, secondo la ricostruzione della Polizia Stradale, la vettura, forse per l’alta velocità, avrebbe iniziato a sbandare carambolando da una parte all’altra della strada sbattendo sul guard rail centrale e laterale.

Tra Grosseto e Livorno la variante Aurelia è una strada ampia a quattro corsie, suddivise in due carreggiate protette da guard rail e che invita a spingere sull’acceleratore, e in quel momento l’asfalto era anche stato reso viscido dalla pioggia. Gli accertamenti sulle cause della perdita di controllo della vettura e sulla dinamica dell’incidente sono in corso da parte della Polstrada del distaccamento di Venturina, ma quel che sembra è che non siano coinvolte altre auto.

ambulanza incidentiIL SECONDO INCIDENTE – Un ragazzo tedesco di 22 anni, Manuel Markosfopp, è morto a seguito di un incidente avvenuto intorno alle 5 davanti al parcheggio del campeggio Continental a Marina di Castagneto. Il ragazzo, in Toscana per un breve periodo di vacanza, era a bordo di una Peugeot 206 insieme a tre amici. L’auto avrebbe sbandato davanti al campeggio e, dopo aver distrutto cinquanta metri di staccionata, sarebbe finita in un fosso.

Sul posto è intervenuta subito un’ambulanza della Croce Rossa di Donoratico che ha prestato i primi soccorsi al ragazzo, ma, viste le condizioni apparse subito gravissime, il personale sanitario ha fatto arrivare un’autolettiga della Pubblica Assistenza di Cecina con medico a bordo organizzando un rendez-vous a Marina di Bibbona. Ma il 22enne tedesco è arrivato morto all’ospedale cecinese a causa di una profonda ferita alla gola che ha causato una forte perdita di sangue. I Carabinieri stanno indagando sull’incidente.

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai