La vita di Billie Holiday proposta dal palco della Fortezza Santa Barbara di Pistoia

Monica Menchi ripropone la vita di Billie Holiday con musica, parole e interpretazioni

Billie Holiday è una delle più grandi figure del jazz al femminile. Possiamo tranquillamente parlare di gigante dell jazz. Nata come Elinore Harris per poi cambiare nome ispirandosi a quello d’arte del padre. La sua vita non è stata tra le più facili (fin dalla sua infanzia ha subito violenze, ha vissuto la prostituzione e poi la sua carriera nei locali di Harlem come cantante), anzi, ma ha saputo mantenere la propria indipendenza e a farsi rispettare col tempo (veniva chiamata “Lady” perché rifiutava le mance nei locali) per poi divenire l’icona jazz, e non solo musicalmente, che tutti noi conosciamo.

La vita di Holiday viene trasposta sul palco all’interno della rassegna Estate in Fortezza Santa barbara a Pistoia. Monica Menchi, attrice pistoiese, assieme al suo gruppo, ripropone le vicende biografiche della cantante, le più eclatanti, per ricordare quanto il talento e la perseveranza abbiano “salvato” la sua vita e consacrato la sua memoria al successo che è già classico nella storia del jazz. Ad accompagnare l’attrice le voci di Rebecca Scorcelletti, Silvia Perrone, Antonella Grumellini, dal pianoforte di Daniele Biagini e dal contrabbasso Alessandro Antonini.

Riccardo Gorone

Servizio fotografico di Sandro Nerucci

Tag

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai