La Toscana protagonista tra le regioni che concorreranno alla Chef Awards League  2019  

Chef Awards League 2019 fa tappa a Siena al Ristorante Particolare di Siena capitanato dallo Chef Daniel Calosci, ospiterà lo Chef Guest sfidante Giuseppe Lo Presti.

Ingrediente in sfida “Il Tortello”. Entrambi i piatti saranno reinterpretati rispettivamente dagli chef Daniel Calosci e Giuseppe Lo Presti. 

Tortello di capretto, radici, anguilla, latte cagliato. Proposta culinaria a cura dello Chef Daniel Calosci

Tortello di trippa fiorentina, triglia di fondale, maionese di pomodorino, nero di seppia.

Proposta culinaria a cura dello Chef Giuseppe Lo Presti. Chi sarà il vincitore?

I protagonisti:

Chef Daniel Calosci

Daniel Calosci 38 enne toscano di Arezzo, dopo essersi diplomato presso la Scuola Alberghiera di Chianciano Terme si innamora della cucina e frequenta numerosi corsi di perfezionamento presso una delle scuole più illustri di cucina, l’Etoile Academy. Nel 2012 si iscrive ad Alma la scuola di cucina italiana più prestigiosa del mondo, la Scuola di Gualtiero Marchesi.

Nello stesso periodo allo studio si affianca sempre la pratica e le sue esperienze iniziano prestissimo, dopo aver lavorato presso il suo ristorante ad Arezzo decide di trasferirsi a New York e per circa un anno li rimane come chef al Circolo 45 in una delle più belle e affascinanti zone di Manhattan.Tornato nella sua patria di origine vanta numerose esperienze nelle cucine di grandi ristoranti, dai locali di Ranucci Group a Milano, al Cafè Gamberini di Bologna. I suoi piatti sono la sintesi del percorso professionale che ha vissuto. Daniel gioca con i prodotti della propria terra combinandoli, integrandoli e mixandoli senza però abbandonare la tradizione e la semplicità dei sapori. Osa, cambia e tenta utilizzando. Attualmente chef del ristorante Particolare di Siena.

Chef Giuseppe Lo Presti

Nato a Messina il 6 Aprile 1991, inizia a lavorare all’età di 15 anni come Commis di Cucina presso l’Hotel “The Westin Excelsior” di Firenze per tre stagioni estive.
Successivamente entra a fra parte dello staff di uno dei migliori Catering d’Italia, “Galateo Ricevimenti”, formandosi nei vari reparti di cucina, pasticceria e panetteria.
Acquisita l’esperienza inizia collaborare con diversi chef famosi tra cui “Antonio Scaccio”, Chef Vegano di Dolce & Gabbana.  Per più di 6 mesi ne diviene la spalla seguendolo negli eventi naturali e di cucina presso le terme di Riolo e a bordo di Yacht!

Partecipa ad altri eventi di stampo nazionale e internazionale come membro della Equipe Alta Cucina – Unione Regionale Cuochi Toscani tra cui uno showcooking con lo Chef “Paolo Teverini” in occasione della manifestazione della FIC presso la stazione Leopolda.

Sempre con l’Unione Regionale Cuochi Toscani fa parte del team che vince i campionati della cucina italiana.
Attualmente Chef Patron del ristorante “Il Casale“.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai