La decima edizione di RidiCasentino si apre con Santomauro

Il comico livornese sarà protagonista del primo appuntamento del festival dei Noidellescarpediverse. Lo spettacolo, ad ingresso gratuito, sarà venerdì 8 luglio, alle 21.15, al centro sociale di Ponte a Poppi

L’estate comica di Sos Cabaret si sposta in Casentino. La Notte Rosa di Ponte a Poppi di venerdì 8 luglio è l’occasione in cui sarà messo in scena il primo appuntamento della decima edizione di RidiCasentino, il festival organizzato dall’associazione culturale Noidellescarpediverse che negli ultimi dieci anni ha portato il grande cabaret italiano nei più bei borghi della vallata. L’appuntamento, ad ingresso gratuito, sarà ospitato alle 21.15 dai giardini del centro sociale di Ponte a Poppi e avrà per protagonista l’esilarante comicità di Stefano Santomauro. L’attore e cabarettista livornese fa ritorno in terra d’Arezzo dopo che lo scorso inverno si aggiudicò la vittoria della nona edizione del festival nazionale Sos Cabaret con il suo spettacolo “Meteoropatiko” e proporrà una serata con tutto il meglio del suo repertorio, compreso lo sketch sui coupon nei ristoranti di lusso che ha riscosso successo su La7 a “Eccezionale Veramente”.

Sos Cabaret - Noidellescarpediverse
Sos Cabaret – Noidellescarpediverse

In precedenza Santomauro è stato tra i comici del Laboratorio Zelig di Livorno, è stato finalista in alcuni concorsi di cabaret e ha collaborato strettamente con Paolo Migone, contraddistinguendosi per la sua capacità di raccontare storie surreali e al limite della realtà capaci di far ridere un pubblico di tutte le età.

«RidiCasentino si prepara a vivere un’edizione storica – spiegano Samuele Boncompagni e Alan Bigiarini dell’associazione Noidellescarpediverse. – Da dieci anni, infatti, il nostro festival anima l’estate casentinese portando tanti grandi artisti e valorizzando i suoi borghi, dunque siamo orgogliosi di rinnovare questa tradizione proponendo una serata all’insegna del cabaret con la simpatia surreale ma mai volgare di Santomauro».

Dopo lo spettacolo di Santomauro, RidiCasentino vivrà un breve stop per tornare il prossimo 13 agosto con la finale della terza edizione dell’omonimo premio letterario nazionale, un concorso rivolto ad autori emergenti di genere ironico, comico e divertente che si concluderà in una location di eccezionale bellezza come il borgo di Raggiolo. Il concorso “RidiCasentino”, unico nel suo genere nel panorama nazionale, vuole creare un nesso tra letteratura e comicità, valorizzando e premiando coloro che sanno utilizzare la scrittura per regalare sorrisi. Ogni scrittore o aspirante tale potrà gareggiare presentando un massimo di tre storie con tema libero ma caratterizzate da leggerezza e simpatia, da inviare ai Noidellescarpediverse entro e non oltre sabato 16 luglio.

Articoli correlati

Close
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai